FLASH

Premio di cultura ‘Bartolomeo Preziosi’, a Larino assegnati i riconoscimenti

PREMIO PREZIOSI 2017 larino (1)Si è svolta, al Teatro “Risorgimento”, la XXXIX Edizione del Premio di cultura “Bartolomeo Preziosi”.

Curato dal Vicesindaco Assunta D’Ermes, in collaborazione con Regione Molise e Fruttagel, come ogni anno l’evento ha lo scopo di premiare gli alunni più meritevoli che frequentano le scuole larinesi di ogni ordine e grado.

Presentata da Gianluca Venditti, tema centrale della XXXIX Edizione – ed oggetto dei lavori presentati dagli istituti scolastici – è stata la Dieta Mediterranea ed il paesaggio, lungo il solco della tre giorni di Girolio 2017, in programma a Larino dal 15 al 17 dicembre prossimi.

“La Dieta Mediterranea è molto più che un semplice alimento – ha ricordato il Vicesindaco D’Ermes, dando lettura della motivazione con cui l’Unesco, nel 2010, ha riconosciuto la stessa come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità – Essa promuove l’interazione sociale, poiché il pasto in comune è alla base dei costumi sociali e delle festività condivise da una data comunità, e ha dato luogo a un notevole corpus di conoscenze, canzoni, massime, racconti e leggende. La Dieta si fonda nel rispetto per il territorio e la biodiversità e garantisce la conservazione e lo sviluppo delle attività tradizionali e dei mestieri collegati alla pesca e all’agricoltura nelle comunità del Mediterraneo”.

A seguire, sono stati proiettati tre cortometraggi a tema: “Il Dono” realizzato da Ilaria Jovine, “The Fifth element” realizzato dall’Agenzia ICE nell’ambito delle iniziative del Piano Straordinario per il Made in Italy del Mise e “Mediterranea” di Nicola Labate.

Prima di procedere alla premiazione, l’Istituto Superiore e l’Istituto Comprensivo hanno presentato i progetti realizzati nel corso dell’anno scolastico, tutti incentrati sulla Dieta Mediterranea, i suoi alimenti principe, le loro caratteristiche nutrizionali, la storia e la cultura che da secoli intessono un legame indissolubile con i popoli del bacino del mar Mediterraneo.

Sinceri complimenti a tutti gli alunni ed ai loro corpi docente sono stati espressi dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale Anna Paola Sabatini, nell’incoraggiare i ragazzi a coltivare il vivere bene e lo sviluppo sostenibile, ma anche a riscoprire le potenzialità dell’agricoltura strettamente legata alla promozione territoriale.

In chiusura, sono stati consegnati i premi della XXXIX edizione a Chiara Gabriele per il Liceo Classico e Francesca Macchiagodena per il Liceo Scientifico. Due le menzioni d’onore per lo Scientifico andate a Angelo Pio Pastorini e Clemente Lerre.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

Lascia un commento

Invia
© 9981 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.