FLASH

Riccia, luminarie e cartellone degli eventi per brindare al Natale e al nuovo anno

Presepe2017Si accendono le luci natalizie anche a Riccia, e i primi fiocchi di neve contribuiscono a rendere ancora più magica l’atmosfera festiva. L’amministrazione comunale ha, come consuetudine, deciso di addobbare i monumenti e i luoghi che più di altri sono punto di aggregazione e di forte carica simbolica per la comunità, “un modo come afferma il sindaco Micaela Fanelli di vestire di speranza il paese e dare un messaggio di amore per le vie e le piazze”.

Così, la Torre del Castello dei principi de Capua è stata cinta da una merlatura luminosa e accoglie maestosa quanti raggiungono la cittadina. Le due piazze principali sono uno sfavillio di luci e di colori. In Piazza Umberto I si passeggia sotto una coperta di lucine, mentre in Piazza Sedati le antiche arcate di pietra sono diventate il palcoscenico ideale per ospitare scene della Natività. Un presepe con personaggi di proporzione reali allestito dall’associazione turistica Pro Loco, grazie sia all’impegno del nuovo Consiglio direttivo, formato da Salvatore Moffa, Silvio Cinquino, Maria Carmen Fanelli, Lina Casmiro, Dalila Di Criscio, Gianni Reale, Annibale Fanelli, sia alla bravura dell’artigiano Michele Abiuso che ha provveduto a intagliare le figure nel legno.

Contestualmente è stato pubblicato il cartellone delle manifestazioni che si terranno a cavallo tra dicembre 2017 e Gennaio 2018, in gran parte organizzate proprio dalla Pro Loco e dal Comune.

La novità, quest’anno, è rappresentata dall’evento “Il Natale della Corte”, fissato per il 16 e 17 dicembre. Per le due giornate saranno animati i vicoli del borgo antico, da Via Castello fino al Piano della Corte, con la presenza di botteghe di espositori e stand gastronomici oltre a spettacoli itineranti, cori natalizi, tombolata e l’immancabile Babbo Natale che incontrerà i bambini. Nell’occasione la sezione molisana della Fondazione Italiana Sommelier proporrà nel pomeriggio del 16, una degustazione guidata dei “Vitigni minori della Campania” con quattro vini.

Momento clou dei due giorni è rappresentato dal Corteo storico rinascimentale che, domenica 17, a iniziare dalle 18.00, attraverserà le strade del paese e sarà svolto in collaborazione con l’associazione pro Crociati e Trinitari di Campobasso. Il Corteo vuole rappresentare una ricostruzione immaginaria ma verosimile, come ci dice il consigliere delegato alla Cultura Antonio Santoriello, della visita agli inizi del Cinquecento di Andrea de Capua, Duca di Termoli e di Campobasso, al fratello Bartolomeo, signore di Riccia, per recarsi, in occasione del Santo Natale, a pregare sulle tombe degli antenati poste nella chiesa di Santa Maria delle Grazie da poco terminata.

Le manifestazioni in programma continueranno sabato 23 dicembre, con il Gran Concerto di Natale, che si terrà nella splendida chiesa dell’annunziata e sarà eseguito dal Perosi Flute Choirs, e venerdì 29 con la proiezione del cortometraggio “Antigone, del regista Matteo Bianco, al quale interverranno William Mussini e Nanni Romano. Con il nuovo anno ci sarà il consueto Gran Gala della Befana, organizzato per la sera del 5 Gennaio dal Gruppo Folk “Giuseppe Moffa” al ristorante Casaccio nel bosco Mazzocca; l’arrivo della Befana nel pomeriggio del 6 e la Premiazione, il giorno successivo, della Mostra “Un albero a regola d’arte” che, ormai da otto anni, è approntata nel chiostro dell’ex Convento dei Cappuccini, abbellito da decine di alberelli di Natale realizzati nei modi, con materiali e con le tecniche artistiche più disparate.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

Lascia un commento

Invia
© 2018 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.