FLASH

Tutori volontari, anche in Molise il bando tutori volontari per minori stranieri non accompagnati

Leontina Lanciano durante il giuramento. Accanto a lei, Cotugno e Frattura

Leontina Lanciano durante il giuramento. Accanto a lei, Cotugno e Frattura

“Anche in Molise la possibilità di diventare Tutori Volontari per minori stranieri non accompagnati”. Lo comunica la Garante dei diritti della persona della Regione Molise, Leontina Lanciano.

“L’Agenzia garante per l’infanzia e l’adolescenza ha pubblicato il bando per le regioni, tra cui il Molise, dove è possibile, dopo un percorso formativo propedeutico, accompagnare i minori nel loro percorso di integrazione. Il tutore, pur seguendo il minore, non avrà obblighi economici, di convivenza e di adozione nei suoi confronti”.

“Dopo l’approvazione, lo scorso 6 maggio 2017, della legge Zampa – spiega la Garante -, l’obiettivo è creare un nuovo modello di cittadinanza attiva e di genitorialità sociale, con l’istituzione di albi regionali. Il tutore volontario dovrà seguire il minore nel suo processo di integrazione, interpretandone bisogni e necessità e diventando per lui un punto di riferimento. Un “vice genitore” o un “fratello maggiore”, presente soprattutto nei momenti cruciali della crescita, che va a sostituire quelle figure istituzionali, come il sindaco o l’assessore, che prima erano responsabili legali di centinaia di minori”.

“Con la nuova legge – conclude Leontina Lancianoad ogni tutore sarà affidato un solo minore, che avrà un percorso personalizzato. I Garanti regionali ed i Tribunali per i minorenni dovranno attenersi alle linee guida nazionali, operando quindi in sinergia tra di loro ed in stretto collegamento con l’Autorità garante nazionale, guidata dalla Dott.ssa Filomena Albano. Cambiamenti radicali che permetteranno ai minori di avere una figura adulta di riferimento a cui spetterà il ruolo di affiancarli\ nelle loro scelte, fino al diciottesimo anno di età, quando decadrà l’istituto della tutela”.

Al bando, reperibile sul sito www.garanteinfazia.org, possono partecipare tutti i cittadini italiani ed europei che abbiano compiuto 25 anni e che non abbiano riportato condanne penali. Le domande, su moduli prestampati scaricabili dal sito, possono essere inviate entro il 30 settembre 2017 ed i candidati selezionati seguiranno un corso di formazione, totalmente gratuito, in cui apprenderanno nozioni importanti per svolgere al meglio un ruolo estremamente delicato.

Si invitano i cittadini molisani a manifestare la loro solidarietà partecipando alla selezione dei Tutori Volontari per minori stranieri non accompagnati. Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una mail all’indirizzo della garante della Regione Molise: garanteregionaledeidiritti@regione.molise.it oppure attraverso la pagina facebook: “Garante regionale dei diritti della persona – Regione Molise”.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

Lascia un commento

Invia
© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.