FLASH

List/Grid Archivio Mensile: aprile 2015

gilda scuola

Sciopero della scuola, la Gilda Molise a Roma per dire no alla #buonascuola del Governo Renzi. Il vice-coordinatore Salomone Megna: “La riforma dell’istruzione va contro le norme costituzionali”

La Gilda Scuola ha scelto l’aula consiliare della Provincia di Campobasso per presentare i motivi dello sciopero della scuola, indetto per martedì 5 maggio. Nel capoluogo regionale è arrivato il vice-coordinatore nazionale, Raffaele Salomone Megna, in compagnia dell’omologo provinciale, Michele Paduano. A fare gli onori di casa è stato il Presidente del Consiglio Provinciale di Campobasso, Gianluca Cefaratti, anch’egli proveniente dal mondo della scuola.

carabinieri auto

Larino, preferisce tornare in carcere pur di non stare a casa con la moglie. 33enne evade dai domiciliari e si presenta dai Carabinieri per essere nuovamente arrestato

Era agli arresti domiciliari, ma un insopportabile litigio con la moglie lo avrebbe “costretto” a uscire di casa e a recarsi alla stazione dei Carabinieri. Una storia singolare, quella di un 32enne di Larino che ha lasciato sorpresi anche gli uomini dell’Arma del centro frentano. A quest’ultimi, però, il compito di arrestare nuovamente il giovane che ora si trova nel carcere di Larino, dove almeno eviterà di litigare con la sua compagna.

Jada profilo

Storie di giovani/ Jada, giovane fotografa, che ama immortalare le albe e i tramonti (Photogallery)

Poco più che ventenne, Jada Bisonni, si è dovuta spostare al nord per seguire un corso di fotografia e affiancare alla sua passione, lo studio. “Campobasso non offre opportunità ai giovani e questo mi dispiace” così parla la giovane molisana che, nei suoi scatti, ama immortalare le albe ed i tramonti che danno inizio e fine alle giornate sulla sua amata città.

amianto

La storia di Campodipietra in balia dell’amianto e a rischio biomasse

All’indomani della Giornata Mondiale Vittime dell’Amianto, è interessante la storia ambientale di Campodipietra, alle porte di Campobasso. Una storia che approda nell’ottobre del 2012, precisamente sul tetto di un ‘pollaio’ di 2mila metri quadri interamente in amianto di evidente pericolosità, riconosciuto da perizie dell’Arpa Molise, dei Noe e dei vari Comitati. Sono passati 3 anni e nulla è cambiato, se non la possibilità, o il rischio, di ritrovarsi accanto all’amianto anche una centrale a biomasse.

Mariodomenico Ferrara

Domani niente ‘Carrese’, per la prima volta nella storia del Molise. Il Gip di Larino respinge il ricorso per il dissequestro

Il Gip di Larino, Roberto Cappitelli, conferma quanto già era previsto: domani, 30 aprile, per la prima volta nella storia del Molise, non ci sarà la corsa delle Carresi a San Martino in Pensilis. Di conseguenza lo stop è esteso anche ad Ururi e Portocannone. Rigettato il ricorso presentato dai legali delle associazioni carristiche: le stalle restano sotto sequestro. Grande amarezza tra la popolazione del Basso Molise che esprime il proprio amore per le Carresi anche su Facebook.

Bambini Nepal

Sisma in Nepal/ “Aiutiamo la popolazione e i bambini dei villaggi” l’appello di Costantino Colagrossi, presidente di Namastè. Ecco come fare

Il presidente della onlus Namastè di Campobasso, da sempre operante in Nepal, si appella al buon cuore dei molisani: “Servono aiuti per il Nepal, in particolare per le zone remote abbandonate a se stesse”. L’accorato appello arriva dal presidente dell’associazione molisana che da anni è impegnata in progetti umanitari a favore dei villaggi di Chhatre Deurali. Serve aiuto: farmaci, cibo, coperte per la popolazione colpita dal terribile sisma e per i migliaia di bambini che rischiano l’ipotermia.

prev4

Auto contro camion, spaventoso incidente in tangenziale. Due feriti

Traffico bloccato per qualche ora sulla tangenziale, all’altezza di via Puglia, dove intorno alle 8 di questa mattina c’è stato un incidente. L’ennesimo avvenuto in pochissimi giorni sulle strade molisane. A impattare un’autovettura e un camion, andati completamente distrutti. Due i feriti trasportati all’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso.

amianto-bonifica-tetti

Giornata Mondiale Vittime dell’Amianto: in Molise no mappature dei siti inquinati, zero bonifiche e spesso abbandonato in discariche abusive

Era il lontano giugno 2006 quando l’Arpa Molise, in regione, ha accennato ad una circoscritta mappatura delle zone a rischio. Sono passati 9 anni ma la regione resta, insieme ad altre 5, in coda per pessima gestione del problema: manca un Piano regionale amianto, quindi di conseguenza non c’e mappatura, non si possono bonificare le aree a rischio ed i molisani continuano a respirare le fibre tossiche esponendosi al rischio mesotelioma polmonare maligno e altri tipi di carcinoma. Non da meno i cittadini che gettano l’amianto in discariche abusive o lo nascondono sottoterra.

izzo5

A dieci anni dal massacro di Ferrazzano il mostro del Circeo, Angelo Izzo, si scopre scrittore. In un libro la sua biografia

Si trova in isolamento nel carcere di Velletri e sta scrivendo un libro sulla sua vita. Angelo Izzo il ‘mostro del Circeo’ che esattamente 10 anni fa uccise due donne in una villetta di Ferrazzano sta mettendo nero su bianco la storia di una vita troppo spesso macchiata dal sangue. Una notizia quella di “un mostro che si scopre scrittore” che arriva proprio nel giorno dell’anniversario della morte di Maria Carmela e Valentina Maiorano, le due donne che Izzo uccise nel 2005 durante un permesso premio mentre stava scontando la sua pena in carcere.

consiglio regionale

Bilancio, in Consiglio regionale una maratona di 24 ore. Stretta sulle partecipate, sforbiciata alle super pensioni e finanziato con 1 milione di euro il reddito minimo

È teminato poco dopo le 10 di questa mattina il Consiglio regionale che, tra le proteste, ha preso il via ieri mattina, lunedì 27 aprile, e che è andato avanti tutta la notte scorsa. Una lunga maratona quella degli esponenti di Palazzo Moffa chiamati a discutere e approvare la Finanziaria 2015. L’ok dell’aula alla proposta del Movimento 5 Stelle sul reddito di cittadinanza, che nel bilancio è stato finanziato per un milione di euro, mentre sono scese le aliquote per le super pensioni dei consiglieri.

Scuola

Colate di cemento, architetture obsolete e dispersione di energia: l’interpellanza del M5S sulle scuole di Sant’Antonio dei Lazzari e via Crispi

Una Campobasso gambero che, sul tema architettura e norme di costruzione, è rimasta indietro di 40 anni e così mentre in Italia si punta a strutture con comfort ambientali e fonti rinnovabili, in Molise ancora si costruiscono le scuole come ecomostri di cemento e con gli anacronistici radiatori. Questo quanto sotenuto dagli esponenti del M5S a Palazzo San Giorgio, i quali hanno studiato il caso delle due nuove scuole di Sant’Antonio dei Lazzari e via Crispi: nuove strutture che, per errori nel progetto interno, non rispetterebbero le norme energetiche. “Si rischia il blocco dei lavori oppure un danno economico che, come sempre, dovranno pagare i cittadini”, chiedono preoccupati i pentastellati del capoluogo.

Carresi

Nessuna corsa delle ‘Carresi’: dopo il blitz e il sequestro di carri e buoi, 30 indagati per maltrattamenti. “Risultato storico” per l’Enpa

Lo stop alla manifestazione storica del Basso Molise delle ‘Carresi’ arriva dalla Procura di Larino, dove il Procuratore Vaccaro ha dichiarato: “Nulla contro le tradizioni locali ma sono emerse irregolarità ed abbiamo agito di conseguenza”. Soddisfatta l’Enpa che ha dato il via ai controlli: “Questo è un risultato storico per tutta l’Italia”. Salvo cambiamenti, giovedì 30 aprile non ci sarà nessuna corsa di buoi e cavalli; dopo il blitz, il sequestro e 30 persone indagate.

SARA_IAFIGLIOLA

‘Impara l’arte’ presenta Sara Iafigliola: credere nell’impossibile

Il viaggio nell’arte continua e oggi fa tappa nel mondo della pittura e del sogno. A raccontarsi a Sergio Marchetta una giovane artista campobassana: Sara Iafigliola. Un’intervista in cui Sara si apre risposta dopo risposta come un uscio carico di cromatismi. Affaccia il suo mondo fatto di sogni e colori sulla curiosità altrui, lasciandosi conoscere attraverso la sua ansia buona di creare. Rivelandosi attraverso le sue innumerevoli sfumature, è però rimasta quello che è nella vita: trasparenza e forza. Proprio come sono le donne che hanno emozioni da raccontare.

palazzo_moffa

Clima rovente in Consiglio regionale. Volano insulti e Niro minaccia di allontanare i presenti. Prevista in aula una lunga maratona

Clima rovente in Consiglio regionale, tornato a riunirsi oggi, lunedì 27 aprile, per l’esame dei quattro punti iscritti in agenda relativi al Bilancio per l’esercizio finanziario 2015 e al bilancio pluriennale 2015-2017, la legge di stabilità 2015, il documento annuale di programmazione (DAP) e disposizioni collegate alla manovra finanziaria. Una seduta fiume che, come in passato, quasi certamente farà fare le ore piccole agli esponenti di Palazzo Moffa.

Radon

Gas radon: il killer silente che uccide nelle scuole e nelle case. In Molise alte percentuali e ancora nessun monitoraggio completo

Dopo una circoscritta indagine compiuta nel 2012-2013 dall’Arpa Molise su alcune scuole molisane, ben 4 istituti del capoluogo hanno registrato una elevata concentrazione di gas radon nelle aule,di ben tre volte oltre il limite consentito. Il Radon è un killer silente, principale causa, insieme al fumo di sigarette, di tumore ai polmoni. Eppure, nonostante la gravità della situazione ambientale, dopo due anni ancora nessuno screening è stato fatto in tutte le scuole della regione.

© 4868 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.