FLASH

List/Grid Politica Subscribe RSS feed of category Politica

grandinata

Grandinata in Basso Molise, a rischio oliveti e la campagna olearia. Ciocca chiede “di attivare le strutture regionali per un piano di sostegno agli agricoltori danneggiati”

“Una violenta grandinata ha colpito il territorio bassomolisano in un periodo particolare per l’agricoltura del posto. Dopo la siccità delle ultime settimane, sabato 12 agosto 2017 a dare il colpo di grazia, il forte temporale che ha messo in ginocchio il mondo agricolo del Basso Molise. Diversi i danni riportati, soprattutto agli oliveti”. A sottolinearlo, in una nota stampa, è il consigliere regionale Salvatore Ciocca, che ha chiesto al governatore Frattura e all’assessore Facciolla “di attivare le strutture regionali preposte, per la predisposizione di un piano di sostegno integrativo agli agricoltori”.

Il Ministro Delrio e il governatore Frattura

Il ministro Delrio in Molise: “I lavori si faranno. Velocizzeremo la linea ferroviaria tra Campobasso e Venafro con l’elettrificazione”

Il Ministro Delrio e il governatore Frattura

Il Ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, e l’amministratore delegato di Rfi, Maurizio Gentile, sono arrivati in Molise con lo Swing, per il tour che ha toccato Isernia e Termoli per la firma del protocollo d’intesa tra Governo, Ferrovie e Regione Molise, per la velocizzazione ed elettrificazione della linea Venafro-Isernia-Campobasso. Delrio e Gentile, insieme al governatore Frattura e all’assessore regionale Nagni, sono stati ricevuti in Comune dal sindaco D’Apollonio.

cantiere_edilizia

Post sisma, riavviati i pagamenti alle ditte creditrici. Frattura: “26 milioni all’Agenzia per la ricostruzione”. Pagamenti anche per viabilità, sistema idrico e differenziata

Post sisma, liquidati 26 milioni di euro per i pagamenti alle imprese edili impegnate nei lavori della ricostruzione. “L’Agenzia regionale post sisma ha potuto, così, riavviare i pagamenti alle ditte creditrici”. Lo annuncia il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura.

Notarangelo, Macoretta, Trematerra, Ruta e Leva

L’Ulivo 2.0 detta le linee, con una mail si partecipa al programma politico. Leva: “Se Frattura annulla i piani operativi sanitari possiamo pensare a una nuova unione”. Ruta: “Ponderazione nella scelta dei candidati”

Lavoro e politiche sociali; salute, qualità della vita e dei servizi, sport e prevenzione; attività produttive (politiche industriali, agricole, artigianali, del commercio e turistiche); cultura, scuola, università e formazione, molisani nel mondo; ambiente e territorio, infrastrutture materiali e immateriali, mobilità e politiche energetiche: sono i cinque forum tematici dell’Ulivo 2.0, ai quali i cittadini possono dare il proprio contributo programmatico all’indirizzo di posta elettronica ulivo2.0@gmail.com.

Il consigliere regionale Salvatore Ciocca

Ventidue milioni di euro per la ricostruzione post-sisma. Ciocca: “Stiamo lavorando per recuperare il tempo perso negli anni e per soddisfare chi ha prestato la propria opera nell’area del sisma”

La Regione Molise, attraverso l’Agenzia Regionale Post-Sisma (ARPS), accrediterà altri ventidue milioni e mezzo di euro per la ricostruzione post-sisma, dopo i tre milioni e mezzo della scorsa settimana. Ventisei milioni di euro destinati alle imprese e finalizzati ad agevolare il processo di ricostruzione nell’area colpita dal sisma.

Il consigliere regionale Iorio e il senatore Ruta

L’editoriale / Iorio come Ruta: fuga dalle coalizioni. A sette mesi dalle Regionali e dalle Politiche, nuove intese per la scelta dei posti di potere

L’ex governatore Michele Iorio si smarca dal centrodestra, così come il senatore Roberto Ruta ha fatto, già da qualche settimana, dal centrosinistra e dal Partito Democratico. I due politici molisani, già sfidanti alle elezioni regionali del 2006, continuano ad avere un destino comune. Ruta ha preso le distanze dal centrosinistra che governa la Regione Molise, fondando l’Ulivo 2.0, mentre Iorio ha preso le distanze dai cinque partiti di centrodestra, che hanno annunciato di aver costituito un tavolo per le future scelte.

frattura area matese

Area del Matese: in arrivo dei finanziamenti per lo sviluppo di quattordici Comuni

Progetti di lavoro sinergico che puntino allo sviluppo e al potenziamento dell’area Matesina per rilanciare il turismo di tutta la regione, questo lo scopo del progetto pilota che coinvolge 14 comuni del hinterland del Matese. In arrivo dei fondi pari a 6 milioni di euro per il rilancio turistico.

frattura_travaglini_camilleri_sbrocca_pista_ciclabile

Campomarino – Montenero di Bisaccia: cinque milioni di euro per realizzare la pista ciclabile litoranea. I Comuni firmano la convenzione con la Regione: “Insieme per puntare sul turismo”

Cinque milioni di euro per la pista ciclabile litoranea che collegherà Campomarino a Montenero di Bisaccia. Si tratta di un progetto a valere sui fondi destinati al Turismo del Patto per il Molise, di cui ieri, martedì 25 luglio, è stato firmato il protocolli d’intesa.

La Neuromed a Pozzilli

Sanità, Neuromed: “La salute non può essere campo di battaglia per strumentalizzazioni politiche”. L’IRCCS di Pozzilli impugnerà alla Consulta il Piano Operativo Sanitario

“Da diverse settimane siamo costretti a leggere e ascoltare attacchi gratuiti sull’attività dell’IRCCS Neuromed”. A scriverlo, in una nota stampa, è la stessa Neuromed. “La salute e l’impegno verso cure e terapie di qualità – si apprende dal comunicato stampa – sono stati messi alla berlina all’interno di un dibattito che segue la logica della mera strumentalizzazione politico-istituzionale. Crediamo che ora sia arrivato il momento di cambiare il passo di questo dibattito. Basta con le speculazioni elettorali attuate da taluni esponenti politici, magari interessati ad una futura candidatura, solo per tentare di carpire con l’inganno il consenso degli elettori”.

cattolica_2

Fondazione Giovanni Paolo II, per il prossimo trienno investimenti in tecnologia e integrazione con il pubblico

Un nuovo corso per la Fondazione Giovanni Paolo II. E’ stato presentato a Campobasso il piano di sviluppo per il prossimo triennio relativo alla struttura di largo Gemelli in contrada Tappino: un progetto che prevede investimenti tecnologici, azioni a favore delle fasce più deboli e l’avvio del processo di co-abitazione con l’ospedale pubblico Cardarelli “con l’obiettivo – fanno sapere da contrada Tappino – di coniugare eccellenza medica e radicamento sul territorio”.

De Matteis, Tiberio e Colalillo

‘Idea’ lancia la sfida: “Troppi doppiogiochisti, siamo per la trasparenza. Tra Iorio e Frattura vincerebbe il Movimento 5 Stelle”. De Matteis: “Lavoriamo a una coalizione allargata, di salute pubblica”

‘Idea’, il partito fondato da Gaetano Quagliariello alla fine del 2015, si propone anche in Molise e questa mattina, giovedì 20 luglio 2017, il coordinatore regionale Maurizio Tiberio, quello provinciale Mario Colalillo e il componente della Direzione Nazionale, Rosario De Matteis, hanno lanciato un monito agli alleati, prendendo spunto dalla situazione del Comune di Bojano.

Il Consiglio comunale di Bojano

Bojano, Di Biase ‘pesca’ dalla lista del rivale Romano: in Giunta entra Anna Carmen Perrella. Esce Michelina Iannetta

Il sindaco Marco Di Biase ha sciolto le riserve, firmando i decreti di nomina della nuova Giunta comunale di Bojano. A uscire dall’esecutivo è l’esterna Michelina Iannetta, riconferme per il vice-sindaco Virgilio Spina, Donato Toma e l’ultima nominata, alla fine del mese di maggio, Clementina Columbro. A entrare in Giunta, un’altra esterna, Anna Carmen Perrella.

L'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale del Molise

Sanità, in Consiglio regionale la maggioranza resiste per un soffio: non passano le due mozioni delle minoranze

Una seduta monotematica sulla sanità in Consiglio regionale, richiesta da sei consiglieri regionali, per discutere del decreto legge 50 del 2017, rubricato “Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da venti sismici e misure per lo sviluppo”, convertito in legge il 15 giugno 2015, “Limitazione dell’autonomia legislativa della Regione Molise in materia di tutela della salute: valutazione e determinazioni”. Due le mozioni delle minoranze discusse e non approvate durante l’assise regionale.

consiglio comunale 17 luglio 2017

Egam, c’è l’adesione del Consiglio comunale di Campobasso. Approvato anche un ordine del giorno “per garantire un soggetto gestore interamente pubblico”

Il Consiglio comunale di Campobasso, a differenza di quanto avvenuto a Bojano, Guardiaregia, Campodipietra e Toro, ha aderito all’Egam, il nuovo ente di gestione idrica, approvato lo scorso mese di aprile con una normativa regionale, dopo la sua istituzione con la legge 164 del 2014. Sedici i voti a favore, astenuto l’ex sindaco Di Bartolomeo, otto i voti contrari, compreso quello del presidente dell’assise, Durante.

grandi manovre politiche a Bojano per le elezioni amministrative

Egam, Bojano e Campodipietra non aderiscono. Colpo di scena nel centro matesino. Attesa per la decisione di Campobasso

Dopo Campodipietra a dire ‘no’ all’Egam ci ha pensato anche il Comune di Bojano, che all’unanimità ha deciso di non aderire. E di fatto proprio ciò ha rappresentato un colpo di scena per il centro matesino, il cui primo cittadino è il “fratturiano”, Marco Di Biase.

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.