FLASH

Regionali 2018, Frattura risponde a Ruta e Leva: “Al lavoro col Viminale, la nuova legge elettorale va valutata dal Governo e informatizzata”

Il governatore Frattura, il deputato Leva e il senatore Ruta

Il governatore Frattura, il deputato Leva e il senatore Ruta

Non si è fatta attendere la risposta del governatore Paolo di Laura Frattura, il quale, attraverso una nota stampa, ha replicato ai parlamentari Roberto Ruta e Danilo Leva, che nel primo pomeriggio di oggi, martedì 2 gennaio 2018, avevano chiesto al Presidente della Giunta regionale del Molise che le elezioni regionali si svolgessero insieme alle Politiche del 4 marzo 2018.

“L’indiscrezione che tanto vi allarma – scrive Frattura, rivolgendosi a Ruta e Levaè stata riportata come una possibilità dagli organi di stampa, che hanno approfondito i vari aspetti tecnici legati alla prima applicazione della legge elettorale di cui il Molise finalmente si è dotato”.

“Ho spiegato i termini della questione – prosegue Fratturadurante la conferenza stampa di fine anno, lo scorso 30 dicembre. La legge elettorale va prima di tutto valutata dal Governo e poi informatizzata dal Ministero dell’interno. Stiamo verificando con il Viminale la possibilità di indire le nostre elezioni in coincidenza con il voto nazionale del 4 marzo; salvo questioni procedurali e tecniche relative alla prima applicazione della nuova norma”.

“Mi dispiace – conclude Frattura – che abbiate dovuto disturbare il presidente della Repubblica Mattarella, il presidente del Consiglio Gentiloni e il ministro dell’Interno Minniti per un chiarimento che avrei potuto fornirvi con una semplice telefonata, magari in occasione dello scambio degli auguri per il nuovo anno”.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Lascia un commento

Invia
© 9517 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.