FLASH

Segue e aggredisce la sua ex, lei riesce a chiamare i Carabinieri: in manette 48enne del capoluogo. La perseguitava da un anno

Spaccio di droga in via MontegrappaLa perseguitava da un anno perchè non riusciva ad accettare la fine della loro relazione. Dovrà rispondere del reato di atti persecutori il 48enne di Campobasso che la scorsa notte è stato arrestato dai Carabinieri.

Per l’ennesima volta l’ha seguita per tentare un approccio: ancora una volta violento. Poi le ha strappato di mano il cellulare, chiudendole la bocca con la mano per impedirle di chiedere aiuto. Un gesto avvenuto solo qualche secondo dopo che la donna componesse il numero dei Carabinieri. Chi era dall’altro capo del telefono ha capito subito che qualcosa stava accadendo e ha decifrato bene quel messaggio arrivato distorto, per via di quella mano posta sulla bocca della vittima. In questo modo gli uomini dell’Arma sono arrivati sul posto e sono riusciti a fermare l’uomo che, alla vista dei Carabinieri, si era dato alla fuga.

Una volta che il 48enne è stato condotto in Caserma gli inquirenti hanno scoperto che lo stesso perseguitava la donna da circa un anno, appena dopo che la vittima aveva posto fine alla loro relazione. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato arrestato e portato nel carcere di via Cavour.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2018 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.