FLASH

Il Campobasso si schianta contro la Vastese: allo stadio ‘Aragona’ finisce 4-0 per gli abruzzesi. Masecchia resta ancora a secco. Agnonese, pari col Monticelli

I tifosi del Campobasso all'Aragona di Vasto

I tifosi del Campobasso all’Aragona di Vasto

VASTESE – CAMPOBASSO 4-0

Vastese: Camerlengo, Iarocci, De Chiara, De Feo, Amelio, Viscardi, Stivaletta, Pizzutelli, Leonetti, Fiore, Bittaye. A disp. Coppola, Bagaglini, Iodice, Casciani, Lucciarini, Di Pietro, Alberico, Tedesco, Cherillo. All. G. Colavitto.

Campobasso: Landi, Strianese, Elefante, Danucci, Del Duca, Gomes, Ribeiro, Vecchione, Evacuo, D’Agostino, Varsi. A disp. Borrelli, Del Prete, Bisceglia, Menna, Gerardi, Scognamiglio, Esposito Lauri, Kargbo, Palance. All. G. Masecchia.

Reti: 47′ pt, 53′ e 65′ Stivaletta.

Ammoniti:

Arbitro: Mattia Pascarella della sezione di Nocera Inferiore (Andrea Cravotta di Città di Castello e Luca Di Sante Coaccioli di Foligno).

CRONACA IN AGGIORNAMENTO DALLE ORE 15

Il nuovo corso del Campobasso, che schiera nell’undici titolare i neo-acquisti Gomes, Evacuo e Varsi, inizia con un pesante 4-0, inflitto ai lupi dalla Vastese. Primo tempo di marca rossoblù, ma sono gli abruzzesi con Stivaletta, al secondo minuto di recupero, a segnare e portarsi in vantaggio. La squadra di Masecchia resta negli spogliatoi e, nella ripresa, due volte Stivaletta (tripletta per il calciatore vastese) e Leonetti calano il poker.

Si gioca davanti a quasi 1.500 spettatori, duecentocinquanta dei quali di fede rossoblù. A vedersi per primo è il Campobasso: all’8′ D’Agostino prova la soluzione personale, ma Camerlengo è attento e blocca la sfera di gioco. Sull’altro fronte a vedersi (10′) è Bittaye, che incorna, trovando l’opposizione di Del Duca, che si rifugia in corner.

I molisani si rivedono al 14′ con un’azione personale Ribeiro, che conclude a rete, trovando l’opposizione, col corpo, dell’estremo difensore Camerlengo.

La partita si accende dopo il 20′ e il Campobasso va due volte vicinissimo al gol con l’ex Matera, Varsi. L’esterno sguscia via sulla corsia mancina: nella prima circostanza salva il numero uno vastese, nella seconda occasione il pallone si spegne a lato di pochissimo.

I lupi giocano bene e al 34′ è Evacuo, il colpo della finestra di mercato invernale, a trovare libero Vecchione, il quale prova la conclusione, troppo debole, che non crea problemi a Camerlengo.

La Vastese si rivede con una manovra sull’asse Bittaye-Stivaletta, con la conclusione di quest’ultimo senza la giusta mira. E’ il preludio al gol, che giunge puntuale allo scadere del primo tempo. Stivaletta (47′) ci prova dai trenta metri, Landi non è attento e si fa ingannare dalla parabola, con il pallone che rimbalza a pochi metri dalla riga di porta. Massimo risultato con il minimo sforzo per la Vastese nella prima frazione di gioco.

Il gol galvanizza la Vastese, che al 53′ trova il gol del raddoppio. Il destro di Stivaletta dal vertice dell’area di rigore trova impreparato Landi, battuto per la seconda volta. Doppietta personale per il numero sette biancorosso.

I lupi chiedono il penalty. Sul colpo di testa di Del Duca, si salvano gli abruzzesi con Viscardi, che si oppone, secondo i calciatori rossoblù con un braccio. Per il direttore di gara, Pascarella di Nocera Inferiore, non è così. Il Campobasso scompare dal campo e, così, la Vastese, sul capovolgimento di fronte, cala il tris. È ancora Stivaletta a trovare il bersaglio grosso. L’esterno biancorosso ci prova ancora dalla distanza, questa volta da poco dopo il limite dell’area di rigore, trovando per la terza volta un non impeccabile Landi, che capitola per la terza volta in meno di venti minuti. Stivaletta si porta il pallone a casa, garantendo alla Vastese i tre punti con mezz’ora d’anticipo rispetto al triplice fischio finale.

Il Campobasso si vede solo con Ribeiro, che al 71′, a tu per tu con Camerlengo, spedisce sul fondo.

Piove sul bagnato in casa rossoblù e, così, i lupi capitolano per la quarta volta al minuto 84. Questa volta è Leonetti a trovare il bersaglio grosso.

Il Campobasso cade rovinosamente e per mister Masecchia l’appuntamento con la prima vittoria è ancora rimandato. E domenica 10 dicembre 2017, al ‘Nuovo Romagnoli’, arriva la Vis Pesaro, la seconda forza del girone F di serie D.

I risultati della 15^ giornata del girone F di serie D

Jesina – Castelfidardo 0-2

Matelica – Recanatese 1-0

Monticelli – Olympia Agnonese 0-0

Nerostellati – San Nicolò 3-3

Pineto – L’Aquila 1-1

San Marino – Avezzano 0-3

Sangiustese – Fabriano Cerreto 2-1

Vastese – Campobasso 4-0 (47′ pt, 53′  e 65′ Stivaletta, 84′ Leonetti)

Vis Pesaro – Francavilla 0-1

La classifica: Matelica 38; Vis Pesaro 34; Vastese 33; Avezzano 26; Campobasso 24; Francavilla e Sangiustese 23; Castelfidardo, L’Aquila e Pineto 22; San Marino 21; Jesina 17; Olympia Agnonese e San Nicolò 15; Recanatese e Fabriano Cerreto 10; Monticelli 8; Nerostellati 4.

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Lascia un commento

Invia
© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.