FLASH

Antonio Di Tota dell’Avis Campobasso vince la gara del Bocciodromo Comunale. In finale battuto il laziale Remo Di Principe

La foto finale con gli atleti saliti sul podio, il presidente regionale Spina e il presidente del team organizzatore, Fiorella

La foto finale con gli atleti saliti sul podio, il presidente regionale Spina e il presidente del team organizzatore, Fiorella

Ottantotto atleti al via sin dalle prime ore del mattino di domenica 19 novembre 2017, sei le regioni rappresentate (Molise, Abruzzo, Lazio, Campania, Puglia e Basilicata), oltre cento gli spettatori presenti alle fasi finali disputate nel pomeriggio al Centro Tecnico Federale di via Insorti d’Ungheria. Sono i numeri della gara di bocce, a carattere regionale, specialità individuale, organizzata dal Bocciodromo Comunale di Campobasso, club presieduto da Lucio Fiorella.

A vincere la competizione è stato Antonio Di Tota, portacolori dell’Avis Campobasso, tornato alle gare dopo alcuni anni di assenza dalla scena boccistica. L’atleta è uno dei trenta boccisti, che sono tornati nel circus dopo un fisiologico allontanamento, grazie alla neo-nata società del capoluogo molisano.

Per Antonio Di Tota un cammino con poche sbavature, che lo hanno riportato sul gradino più alto del podio in una competizione boccistica. Sei gli incontri vinti, tre a Oratino, sui campi della ‘Rocca’, nel girone eliminatorio, altrettanti alle fasi finali al Centro Tecnico Federale nel capoluogo di regione.

I finalisti Antonio Di Tota e Remo Di Principe con l'arbitro Colavecchia

I finalisti Antonio Di Tota e Remo Di Principe con l’arbitro Colavecchia

In finalissima, Di Tota ha battuto Remo Di Principe della società ‘La Folgore’ di Cassino, sul quale il vincitore si è imposto per 12-8, al termine di un equilibrato e avvincente incontro, che ha divertito il numeroso pubblico campobassano.

Sul gradino più basso del podio, Giovanni Collini del Bocciodromo Comunale di Campobasso, mentre al quarto posto si è classificato Corrado Puzo del team ‘La Torre’ Vinchiaturo’, entrambi usciti di scena alle semifinali.

Si sono fermati ai quarti di finale: Andrea Russo (quinto) e Angelo Spina (sesto), entrambi della società ‘La Torre Vinchiaturo’, Carlo Buonsenso del Bocciodromo Molisano Campobasso (settimo) e Stefano Pellicanò della Madonna delle Grazie Termoli (ottavo).

Hanno vinto il proprio girone eliminatorio anche Paolo Vacca dell’ABC Castelpetroso (nono), Pompilio Carosella della Frosolonese (decimo) e Mario Petrone del Bocciodromo Molisano Campobasso (undicesimo).

Il direttore di gara Giovanni Colitti e l'atleta Corrado Puzo

Il direttore di gara Giovanni Colitti e l’atleta Corrado Puzo

Il direttore di gara è stato Giovanni Colitti, arbitro regionale di Campobasso; gli arbitri di campo Marco Di Maria e Luigi Colavecchia.

“È stata una bellissima manifestazione, molto partecipata e seguita da tanti appassionati – ha affermato, a margine della manifestazione, il presidente della Federbocce Molise, Angelo SpinaIl plauso va alla società organizzatrice, il Bocciodromo Comunale, al vincitore Antonio Di Tota, tornato alle gare dopo alcuni anni di assenza e alla nuova società del capoluogo, l’Avis, che ha riportato l’entusiasmo, che, forse, mancava nell’ambiente. Sembra di rivivere i fasti degli anni ’80, ’90 e dei primi anni del 2000. Stiamo lavorando per riportare le famiglie all’interno dei bocciodromi molisani. Sarà un percorso lungo, ma siamo fiduciosi. Siamo una federazione in costante evoluzione”.

“L’iniziativa di aprire il martedì e il venerdì fino alle 23 il Centro Tecnico Federale del Bocciodromo Comunale di via Insorti d’Ungheria – ha ribadito Spina durante le premiazioni – sta riscuotendo un notevole successo. Sono in tanti a giocare sulle sei piste dell’impianto: uomini, donne e anche diversi bambini”.

Spina ha approfittato dell’occasione per invitare chiunque voglia provare ad avvicinarsi alla disciplina sportiva delle bocce di presentarsi il martedì e il venerdì sera, per provare ad accostare la boccia al pallino e a effettuare il gesto tecnico della bocciata, con l’ausilio di chi sta impartendo le lezioni ai nuovi tesserati, che da quasi due mesi non perdono un appuntamento serale. “Un momento sportivo e sociale – ha precisato il numero uno delle bocce molisaneperché quasi ogni serata, dopo oltre due ore trascorse sui campi, termina con una sorta di terzo tempo”.

Prossimi appuntamenti: giovedì 23 novembre 2017 dalle ore 19 con una coppia regionale serale, che si disputerà al Bocciodromo Comunale di Campobasso, e domenica 26 col 12° memorial ‘Settimo Perrella’, gara regionale, specialità individuale, organizzata dalla società ‘La Torre’ Vinchiaturo.

Intanto, in settimana un rappresentante del Comitato Regionale FIB Molise sarà a Roma, al Centro Tecnico Federale, nel quartiere Torrino, rappresenterà la ventesima regione d’Italia a un corso di formazione e aggiornamento, organizzato dai vertici centrali della Federazione Italiana Bocce. Un momento importante per tutto il movimento. Dalla due giorni nella Capitale arriveranno anche preziose direttive per l’intero movimento boccistico molisano.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 3896 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.