FLASH

È ai domiciliari ma minaccia i familiari con un martello: torna in carcere 27enne di Campobasso

martello-repertorioEra ai domiciliari per il reato di rapina, ma stava rendendo impossibile la convivenza con i suoi familiari. Questo il motivo per il quale un 27enne di Campobasso (R.M. le iniziali del nome),  con numerosi precedenti, è tornato in carcere.

Gli agenti della squadra mobile più volte erano dovuti intervenire nell’abitazione, dove il giovane stava scontando la pena, per riportare la calma in famiglia. In uno degli ultimi episodi il 27enne aveva aggredito un suo familiare, minacciandolo con un martello.

Una situazione insostenibile per il nucleo familiare del reo, per la quale gli operatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico si sono visti costretti a depositare una comunicazione di notizia di reato alla Procura della Repubblica per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata, nonchè a chiedere al Gip la misura più restrittiva, che è stata per l’appunto concessa dall’autorità giudiziaria.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 8373 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.