FLASH

Propone la droga a pochi metri dai bambini, in manette 28enne nigeriano ‘beccato’ in villa Musenga

villa_cannoniVendeva la droga a pochi metri di distanza dall’area giochi affollata da bambini. Era direttamente lui a proporla a chi poteva essere interessato. Probabilmente giovani e giovanissimi che quotidianamente si ritrovano in villa Musenga, posto in cui è stato ‘pizzicato’ in flagranza di reato lo spacciatore nigeriano finito in manette.

Dopo il blitz dello scorso venerdì, ieri sera, sabato 21 ottobre, il 28enne, ospite in un centro d’accoglienza del capoluogo, è stato beccato dagli agenti della Mobile mentre cedeva la marjuana all’acquirente, che pure è stato identificato.

Addosso al nigeriano la Polizia ha poi ritrovato cinque confezioni termosaldate della medesima sostanza stupefacente, per un totale complessivo di 4 grammi, nonchè 40 euro frutto dello spaccio avvenuto fino ad allora.

Il ragazzo è finito in manette e si trova ora nel carcere di via Cavour, a disposizione del pm Nicola D’Angelo. Intanto, è in corso la valutazione di provvedimenti amministrativi che la locale Prefettura potrà adottare in materia di misure di accoglienza e protezione internazionale.

Intanto, cresce la preoccupazione delle famiglie con i figli piccoli che vedevano la villa come un luogo dove poter far giocare in tranquillità i propri figli. Stessa cosa anche per i genitori di numerosi adolescenti che scelgono proprio villa Musenga come luogo di ritrovo. Ma l’attenzione in città resta alta anche sul sistema d’accoglienza, soprattutto alla luce degli ultimi episodi di cronaca che hanno coinvolto sia il centro che la zona industriale del capoluogo molisano.

f.a

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 9368 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.