FLASH

Emergenza lavoro, disoccupati in protesta dinanzi la Prefettura: “No alla sospensione degli ammortizzatori in deroga”

disoccupatiHanno protestato dinanzi la Prefettura di Campobasso per chiedere di non sospendere il pagamento degli ammortizzatori in deroga, per oltre 1700 molisani che hanno perso il lavoro e, non hanno trovato ancora una nuova collacazione. In molti questa mattina, giovedì 12 ottobre, si sono dati appuntamento sotto il Palazzo di Governo dove hanno esposto striscioni e cartelli.

Sotto accusa la revoca, da parte della Regione Molise, degli ammortizzatori in deroga. “I fondi stanziati dal governo centrale – hanno detto i disoccupati – sono stati dirottati per le politiche attive del lavoro per l’area di crisi. Così noi ci troviamo senza alcun sostentamento. Siamo tutte persone con famiglie e figli a carico e la mobilità in deroga potrebbe rappresentare una piccola boccata d’ossigeno”.

Una protesta, quella dei disoccupati della regione, arrivata nel medesimo giorno in cui, nelle stanze della Prefettura, era anche previsto l’incontro per scongiurare il licenziamento di 10 autisti della Seac. Un’emergenza lavoro che resta sempre attuale.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Lascia un commento

Invia
© 3376 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.