FLASH

Scontri dopo Campobasso-Francavilla, confermate le responsabilità dei tifosi abruzzesi. Nove persone denunciate

Il manto erboso dello stadio alla vigilia dell'esordio casalingo dei lupi

Hanno tutti tra i 19 e i 48 anni e precedenti penali i nove tifosi del Francavilla denunciati per violazione della normativa sullo svolgimento delle manifestazioni sportive. L’episodio risale allo scorso 1° ottobre quando, dopo la partita in casa del Campobasso allo stadio Selva Piana gli stessi hanno lanciato materiale pericoloso nei confronti dei tifosi del locali.

Le indagini effettuate dalla Digos hanno, infatti, confermato la responsabilità degli ultras abruzzesi, che, già a bordo di tre pulmini, nei pressi dello svincolo della tangenziale Ovest, hanno lanciato alcune bottiglie e altri oggetti contundenti nei confronti dei tifosi campobassani. Con le aste delle bandiere che avevano al seguito hanno, poi, danneggiato un’autovettura, mentre il contatto fisico con i tifosi del capoluogo molisano è stato evitato solo per l’intervento immediato delle forze dell’ordine.

A carico delle nove persone denunciate è in corso l’istruttoria per l’emissione  del provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive (daspo), tenendo conto che alcuni di loro erano stati già  colpiti in passato da analoghi provvedimenti di divieto.

Tuttavia, la Digos sta continuando a indagare per accertare ulteriori ed eventuali responsabilità, anche dei tifosi locali.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Lascia un commento

Invia
© 3374 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.