FLASH

Calcio a 5 serie B, la Chaminade Campobasso inizia la stagione con una pesante sconfitta

La Chaminade Campobasso scesa in campo contro il Manfredonia

La Chaminade Campobasso scesa in campo contro il Manfredonia

CHAMINADE CAMPOBASSO – MANFREDONIA 1-5

CHAMINADE CAMPOBASSO: Al Assuad, Ruscica, Pablo, Marro, Mancini, Cavaliere, Santella, Pizzuto, La Bella, Cancio, Petrella, Iacovino. All: Paolo Pizzuto.

MANFREDONIA C5: Pereira, Steduto, Colucci, Dos Santos, Amoruso, Bellafkin, Perez, La Torre, Laccetti, Gesualdi, Abraham, Angiulli. All.: Miki Grassi.

Arbitro 1: Sig. Torriero della sez. di Lanciano.

Arbitro 2: Sig. Rutolo della sez. di Chieti.

Cronometrista: Sig. Panichella della sez. di Campobasso.

Marcatori: 9’pt Cavaliere (Cb), 9’pt Laccetti (Mf), 9’pt La Torre (Mf), 13’ e 14’ st Dos Santos (Mf), 19’st Bellafkin (Mf).

Ammoniti: 7’pt Cancio (Cb), 13’ Dos Santos (Mf), 2’st Perez (Mf), 7’st Abraham (Mf).

Espulso: 10’st Pizzuto (Cb) per doppia ammonizione.

Falli: 3-5/ 5-5.

Inizia male la stagione della Chaminade Campobasso, sconfitta dal Manfredonia per 5-1. Risultato troppo ampio in favore dei pugliesi, secondo quanto visto in campo, ma i rossoblù di coach Pizzuto, alla fine, pagano i tanti errori, frutto di disattenzioni.

I locali, dopo il vantaggio con Cavaliere, subiscono un micidiale uno-due (gol di Laccetti e La Torre) del Manfredonia, frutto di altrettanti regali dei rossoblù, causati da palloni persi in maniera grossolana. Il quintetto di coach Grassi ringrazia e chiude il primo tempo sul vantaggio.

Nella ripresa, la Chaminade Campobasso prova la reazione, che non porta i frutti sperati, anche se è sempre l’equilibrio a far da padrone all’incontro.

La Chaminade Campobasso resta in inferiorità numerica per l’espulsione, per doppia ammonizione di capitan Pizzuto, riuscendo a reggere nei due minuti con quattro uomini in campo. Paradossalmente, il Manfredonia trova il tris con Dos Santos al 33’, nell’esatto momento in cui i rossoblù tornano in equilibrio numerico. Terzo errore di disattenzione e tris del Manfredonia, che taglia le gambe alla Chaminade.

Un minuto dopo, al 34’, arriva anche il poker dei pugliesi, ancora con Dos Santos, mentre il pokerissimo giunge negli ultimi secondi di gioco, quando i rossoblù avevano il portiere di movimento in campo. Il capitano Abraham calcia da una metà campo all’altra e trova il gol a porta vuota.

La Chaminade Campobasso farà tesoro dei suoi errori, per ripartire già dal prossimo impegno, la prima trasferta stagionale, sul campo degli abruzzesi del Sagittario Pratola, sconfitti per 5-2 a Ruvo.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 8241 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.