FLASH

Larino, alla Fiera d’Ottobre il convegno ‘L’olio extravergine tra storia, qualità e futuro’. Tante le attività della giornata di sabato

fiera d'ottobre lionsL’olio, la sua storia, le sue caratteristiche nutraceutiche, le potenzialità commerciali, il suo raccontare i territori e le sue genti.

Un convegno a trecentosessanta gradi sull’extravergine di qualità, quello promosso oggi pomeriggio dal Lions Club di Larino nell’ambito della 275^ Fiera D’Ottobre.

Dopo il saluto del sindaco Vincenzo Notarangelo e del Presidente del Lions Frentano Luisa Rotoletti, il compito di accompagnare la platea in un percorso fatto di tradizioni, qualità e futuro è toccato a Pasquale Di Lena, Presidente Onorario dell’Associazione nazionale Città dell’Olio, che, partendo da 6000 anni fa, dal primo prodotto agricolo globalizzato, l’olio, ha raccontato una storia ricca di memoria contadina, ancorata ai territori, forte di una grande biodiversità e dalle grandi potenzialità reddituali. La storia dell’olio del Mediterraneo, ancora tutta da scrivere nell’immediato futuro, dove la domanda cresce a fronte di un’offerta mondiale che punta alla quantità e non alla qualità, che solo l’Italia può assicurare con le sue oltre 500 qualità di olive, 18 delle quali molisane e ben 3 larinesi.

Diversità come valore aggiunto da preservare, dove il locale vince sul globale, ma solo se accompagnato da un’efficace strategia di marketing che sappia raccontare la bontà del nostro olio e trasmettere le emozioni che si possono vivere solo lì dove questo meraviglioso prodotto nasce, forte di una tradizione millenaria e di un gusto insuperabile.

Perché anche la scienza punta oggi su questo prodotto, ha spiegato il professor Lorenzo Palazzoli dell’Università di Chieti, prodotto principe della nutraceutica che coniuga il nutrimento e le capacità curative degli alimenti. Nessuno o quasi come l’olio extravergine di oliva. A patto di saperlo produrre, conservare, utilizzare, conoscerlo. Ma anche di saperlo coltivare, come ha spiegato l’agronomo Anthony Battista nell’intervento conclusivo.

Lions Club che oggi, sabato 7 ottobre, saranno in viale Giulio Cesare per offrire a grandi e piccini uno screening gratuito della vista, dalle ore 9 alle ore 13.

Sempre oggi, alle ore 17 nel padiglione convegni della Fiera, si svolgerà l’incontro “Dall’Europa al Molise”, con l’Europalamentare M5S Daniela Aiuto (Gruppo EFDD) impegnata nel presentare un focus sui fondi Europei (diretti e indiretti), ponendo l’attenzione al territorio molisano.

Si parlerà dei workshop organizzati e in corso anche nella nostra Regione, al fine di indirizzare e formare i ragazzi alla professione di europrogettista.

Il Circolo Auser di Larino, infine, alle ore 18 nella Sala Conferenze “Il Melograno” in Largo Pretorio a Larino, promuove un convegno-dibattito sul tema “Buone pratiche nel campo del Turismo Rurale in Molise”. Sarà l’occasione per comunicare le nuove opportunità legate a due settori strategici per il rilancio delle aree interne del Molise: l’agricoltura di qualità e il turismo esperienziale.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 8701 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.