FLASH

Ritorno in Serie C per la pallavolo campobassana. Vecchie glorie e giovani della Laborvetro in campo per l’obiettivo salvezza

squadraUn mix tra giovani e vecchie glorie della pallavolo campobassana per puntare alla salvezza del campionato di Serie C. È questo, infatti, l’obiettivo della squadra Laborvetro Campobasso.

Il team del presidente Gennaro Niro che disputerà la prima partita in casa, al PalaFerentinum alla Nuova Comunità di Ferrazzano, il prossimo 14 ottobre contro il Teate Colle Chieti,  è stato presentato al Blu Note in un vernissage d’eccezione al quale, oltre a Niro e a tutti i componenti della squadra, sono intervenuti Antonello Marano di Laborvetro, il presidente del Coni, Guido Cavaliere, il presidente del Cus Molise, Maurizio Rivellino, la consigliera comunale che per anni ha militato tra le fila della pallavolo, Giovanna Viola, e Raffaele Di Cesare della Nuova Pallavolo.

Proprio Niro, che sarà coadiuvato in panchina da Antonella Di Cesare, ha voluto ringraziare lo sponsor che ha permesso di poter far nascere una bella squadra. “Siamo pronti – le sue parole – per un campionato impegnativo, durante il quale ci troveremo ad affrontare compagini ben organizzate, ma in campo faremo di tutto per dire la nostra”. Obiettivo della Laborvetro anche quello di fare rete con le altre organizzazioni del territorio.  “Con altre realtà sportive della città – ha detto, infatti, Niro – stiamo affrontando un discorso di sinergia, tanto che a livello femminile  ci sarà solo la squadra della serie D della Nuova Pallavolo e, a livello maschile,  solo quella della Laborvetro. Stessa cosa accadrà anche a livello giovanile, a partire dal minivolley e dall’Under 20”.

E proprio sull’importanza di fare rete si è focalizzato il presidente del Coni, Cavaliere. “Non potevo non essere qui, ora che la pallavolo torna nuovamente in serie C e che nascono collaborazioni tra diverse realtà sportive”, ha detto. Un grazie Cavaliere lo ha poi dedicato agli sponsor “che, oltre a sostenere la società, svolgono un’opera fondamentale in favore dello sport molisano e dei giovani”.

“Siamo stati coinvolti – le parole di Marano grazie all’entusiasmo di Gennaro. Oggi fare impresa è una sfida che, proprio come lo sport, può essere vinta solo grazie all’impegno, la passione e la voglia di credere in ciò che si fa”.

“Spero che la pallavolo possa tornare ai vecchi fasti”, ha evidenziato poi Rivellino per il quale proprio la voglia di fare di Niro ha riportato la passione in uno sport molto praticato a livello giovanile. Rivellino ha, inoltre, ricordato della candidatura del Cus Molise per l’organizzazione dei Campionati Nazionali del 2018“Campionati in cui la pallavolo gioca decisamente un ruolo importante”, ha detto.

Soddisfazione è stata espressa anche dalla rappresentante di Palazzo San Giorgio, Giovanna Viola.Stiamo vivendo un momento in cui in città sembra si stia nuovamente iniziando a ‘respirare’ sport di un certo livello e, – ha sottolineato –  come amministrazione, vogliamo dimostrare tutta la nostra vicinanza alle realtà della città che si impegnano per raggiungere questo obiettivo”.

“In una dimensione in cui i numeri sono piccoli appare quanto mai necessario unire le forze, lavorando insieme e, dopo anni di proclami, sono sicuro che questa volta sarà quella giusta”, ha concluso invece Raffaele Di Cesare, prima della foto di rito.

La squadra formata da ragazzi del 96’, ‘97, ’98, ma anche da vecchie glorie come Orazio Durante e Fabio de Marco, da Achille de Tora che viene dalla Felice Volley, nonché da ‘innesti’ provenienti da fuori regione o universitari fuori sede, come ad esempio Simone Cannazza (opposto o martello a seconda delle situazioni) di Lecce, Niko Cassella  di Cusano, Luca Mignone di Benevento, sono pronti a scendere in campo. L’invito ovviamente è rivolto a tutti gli amanti della pallavolo per poter condividere insieme a loro l’entusiasmo del gioco sportivo.

La Laborvetro Campobasso 2017/2018: alzatori Achille de Tora (ex Fenice Volley), Fabio de Marco, Pasquale Zuccarino; martelli Andrea Gala, Simone Cannazza, Italo Greco, Francesco Terzano; centrali Paolo Fuschetto (capitano), Michele Sulmona, Orazio Durante; opposti Giuseppe Paesano, Niko Cassella; liberi Donato di Tota, Luca Mignone, Alberto Falcone; Allenatori: Gennaro Niro, coadiuvato nelle partite da Antonella Di Cesare.  Preparatore Atletico: Stefano Moffa. Dirigenti: Angelo Sulmona, Herval Chimizio.

fabyabb

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 9911 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.