FLASH

Il rilancio delle bocce, il presidente regionale Spina: “Promozione della disciplina aprendoci a giovani, famiglie e atleti paralimpici. De Sanctis presto in Molise”

La riunione dei presidenti delle società bocciofile col Comitato Regionale FIB Molise

La riunione dei presidenti delle società bocciofile col Comitato Regionale FIB Molise

Incontro a Campobasso, nella sala riunioni del Bocciodromo Comunale, tra il Comitato Regionale FIB Molise e i presidenti delle società bocciofile molisane.

Il presidente Angelo Spina, a distanza di quasi quattro mesi dal suo insediamento a capo delle bocce molisane, ha inteso riunire le società del territorio molisano.

Diversi gli argomenti all’ordine del giorno, a iniziare dalle nuove linee guida, che intende adottare Spina, su impulso dei vertici nazionali della Federazione Italiana Bocce e del suo presidente Marco Giunio De Sanctis.

A iniziare dalla promozione sul territorio, al fine di favorire nuovi tesserati, che al momento si attestano sui 350, e la costruzione di nuovi impianti, come è avvenuto a Petrella Tifernina, dove è sorto un nuovo impianto, prossimo all’inaugurazione e dove, di conseguenza, prossimamente sarà fondata una nuova società affiliata alla FIB.

Apertura al mondo paralimpico, come già è avvenuto in occasione della gara del 2 settembre, organizzata di concerto con gli assessorati del Comune di Campobasso alla Cultura, Sport e Pari Opportunità, e in collaborazione con Donatella Perrella del Cip Molise e Pina Calcagnile dello Special Olympics, al fine di preparare i futuri atleti paralimpici, nell’ottica dell’inserimento delle bocce alle Paralimpiadi di Parigi 2024.

Spina ha spiegato ai presidenti che focalizzerà l’attenzione, oltreché sulle gare ufficiali, anche sulle manifestazioni promozionali, aperte a tutti, come quella del 1° ottobre, a coppie ‘Lui&Lei’, in una delle iniziative rientranti in ‘Vivi la tua Città’, organizzata dal Comitato Regionale FIB Molise, insieme agli assessorati del Comune di Campobasso alle Attività Produttive e allo Sport.

“Sarà una giornata – ha spiegato Spina dedicato alla promozione della disciplina sportiva delle bocce e alla promozione dei prodotti locali, con una manifestazione all’esterno del Bocciodromo Comunale di via Insorti d’Ungheria a Campobasso, dove in serata, dopo le premiazioni, si terrà uno spettacolo dei New Harlem”.

Spina, in contatto diretto con la Federbocce, ha fatto intendere di aprire i bocciodromi alle famiglie, per far capire alle comunità, dove sono presenti, che queste strutture sportive svolgono il doppio ruolo di formazione sportiva degli atleti, con un’alta funzione sociale, perché i bocciodromi sono luoghi di socializzazione per tutte le età.

In previsione, nelle prossime settimane, accordi con le scuole delle città dove sono presenti i bocciodromi, dove i docenti di educazione fisica possono far fare le ore di lezione ai propri alunni, aprendo a uno sport che richiede preparazione fisica e concentrazione, e con l’Università degli Studi del Molise, per portare i laurendi in Scienze Motorie all’interno dei bocciodromi.

“Mi ritengo soddisfatto di questo incontro – ha concluso Spinaperché credo che i presidenti delle società bocciofile molisane abbiano capito il nuovo corso delle bocce italiane e molisane. Proviamo a rilanciare il movimento, anche grazie all’aria fresca che si respira in Federazione a Roma. Gli obiettivi per la nostra disciplina sportiva, per anni contraddistintasi per essere una di quelle con più tesserati sul territorio nazionale, sono ambiziosi. Il presidente della FIB, Marco Giunio De Sanctis, mi ha promesso, durante uno degli ultimi colloqui telefonici, che presto verrà in Molise, al fine di conoscere il nostro territorio boccistico, sportivo e culturale”.

 

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.