FLASH

Legumi, moda e magia per la terza edizione di Food&Fashion. “Qualità e unicità per valorizzare il territorio”

food_fashion_2Tra fiaba e magia. È il titolo a evocare cosa, mercoledì 13 settembre, accadrà all’Istituto Agrario di Campobasso, dove andrà in scena la terza edizione di Food&Fashion, denominata per l’appunto ‘Legumandia’. I dettagli della manifestazione restano, però, top secret per non rovinare il gusto della sorpresa.

A presentare l’iniziativa questa mattina lunedì 11 settembre è stata la dirigente scolastica Rossella Gianfagna e il direttore artistico Luciano Parisi. Proprio a quest’ultimo sono andati i ringraziamenti della Gianfagna. “La figura del direttore artistico – ha detto – è fondamentale e, ogni anno,  c’è una sorta di passaggio del testimone con chi lo ha preceduto. Si tratta di un ruolo che viene sempre ricorperto da chi rappresenta l’eccellenza molisana nel mondo. Proprio a lui spetta, infatti, il compito di aiutare a far crescere la nostra scuola, il nostro territorio e la nostra regione, portandola fuori dai confini molisani”.

Un grazie particolare la preside lo ha poi rivolto a tutti i numerosi sponsor della manifestazione, “perché – ha detto – se ogni anno riusciamo a realizzare l’evento è solo grazie a chi crede nel progetto”.

La parola è poi passata  allo stilista e direttore artistico Luciano Parisi che, pur non svelando i dettagli ha fatto intuire come la serata di mercoledì sarà sicuramente al di fuori degli schemi. “Mi raccomando – ha detto sorridendo ai giornalisti –scarpe comode”.

Anche da parte di Parisi poi la soddisfazione di far parte di un’iniziativa della sua città. Lui che ha rappresentato i giovani stilisti italiani a Mosca e in Bielorussia è felice di aver sposato un progetto per la scuola affianco a quella nella quale ha studiato. “Paradossalmente – ha svelato – pur avendo frequentato il liceo Romita, non ero mai entrato nell’Agrario, dove grazie a questa esperienza ho scoperto davvero una bella realtà”.

Lo stesso evento di mercoledì non sarà l’unico realizzato da Luciano a Campobasso. Nel fine settimana è, infatti, in programma un pop up store in Piazza Pepe, dove Luciano presenterà la nuova collezione autunno-inverno. Un’iniziativa pensata anche in continuità con il Food&Fashion di quest’anno.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione anche il direttore di Sviluppo Italia, Claudio Pian e l’assessore Salvatore Colagiovanni. Il primo ha voluto portare anche i saluti del presidente Frattura, assente alla conferenza stampa per impegni istituzionali.  “Food&Fashion punta – ha esordito Pian – su due settori cruciali della nostra economia. Da tempo conosco Luciano, vincitore anni fa proprio di un bando di Sviluppo Italia e, sono particolarmente contento che sia lui a rappresentare l’eccellenza made in Molise. Sarà un’occasione che consentirà al Molise di conoscere più da vicino un talento che ha fatto molto parlare di sé all’estero”.

Soddisfatto dell’iniziativa anche l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Campobasso, Salvatore Colagiovanni, che ha evidenziato come Food&Fashion rientri nel tour itinerante di ‘Vivi la tua città’. “Siamo stati felici – ha detto – di poter contribuire a un’iniziativa che ormai da tre anni promuove il nostro territorio nel migliore dei modi”.

Oltre agli sponsor, i ringraziamenti della Gianfagna sono poi andati anche a tutti coloro che in maniera totalmente gratuita ogni anno decidono di sposare la causa. Un grazie sentito anche per lo chef Adriano Cozzolino e per tutti coloro che, quella sera, saranno al suo fianco per la preparazione dei piatti, in cui a fare da protagonisti saranno i legumi.

Ma perché puntare su quello che potrebbe essere definito “oro della terra” è presto detto. Il 2016, ovvero lo scorso anno scolastico quando il progetto Food&Fashion ha preso il via, ricorreva l’anno europeo dei legumi e, proprio, loro sono stati i protagonisti della nota trasmissione ‘Linea Verde’ di Rai 1, che si è occupata della scuola facendola approdare sul piccolo schermo.

Tuttavia, il collante più importate tra il cibo e la moda, oltre alla qualità dei prodotti, sarà determinato dall’unicità. Così come il marchio Thesign di Parisi, nato per  esaltare la personalità di chi lo sceglie, i legumi autoctoni sono capaci di identificare la tipicità di un territorio.

“In un mondo che, sempre più spesso è appiattito dall’omologazione, abbiamo scelto di investire e di far scoprire più da vicino due perle nate in regione: un marchio di moda e degli alimenti unici, autentici e di qualità, per dimostrare il grande valore, l’energia e la forza di un territorio differente da tutti gli altri e unico come il Molise”, ha poi concluso la Gianfagna, ricordando come all’iniziativa, per motivi di sicurezza, sarà possibile entrare solo su invito.

fabyabb

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Lascia un commento

Invia
© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.