FLASH

‘Noi e gli altri’, in occasione della rassegna cinematografica Campobasso accoglie il regista Francesco Bruni

Cinquecento spettatori per la prima serata in Villa 'de Capoa'

Cinquecento spettatori per la prima serata in Villa ‘de Capoa’

Prosegue con successo la rassegna cinematografica ‘Noi e gli altri’, promossa dall’assessorato comunale alla Cultura e Pari Opportunità, curata da ‘Molise Cinema’ e rientrante nel cartellone ‘Serate d’Agosto… a Campobasso 2017’. Anche la terza serata, col cortometraggio ‘Ego’ e col film ‘Libere, disobbedienti, innamorate’, ha visto una grandissima di partecipazione di pubblico in Villa ‘de Capoa’.

I campobassani, grazie alle serate proposte, stanno riscoprendo la bellezza e l’eleganza della villa cittadina, quale luogo dove poter passeggiare e trascorrere i propri momenti di relax.

Il programma prevede per questa sera, venerdì 1° settembre è, invece, il turno del grande protagonista della rassegna cinematografica ‘Noi e gli altri’, il regista Francesco Bruni, presente per l’occasione a Campobasso. Regista e sceneggiatore tra i più noti e apprezzati del cinema italiano, sarà a Villa ‘de Capoa’ per accompagnare il suo ultimo film “Tutto quello che vuoi” (commedia, 106 minuti), con interpreti Giuliano Montaldo e Andrea Carpenzano. Alessandro e Giorgio: 22 anni di irruenza e sfrontatezza il primo, 85 anni di eleganza e di poesia il secondo, vicini di casa sconosciuti, si ritrovano a trascorrere dei pomeriggi insieme. Ben presto la quantità di tempo si tramuta in qualità, la qualità di un rapporto speciale e privilegiato.

Il film “Tutto quello che vuoi” sarà preceduto da due cortometraggi: ‘Fantasia’ di Teemu Nikki (9 minuti) e ‘Ratzinger vuole tornare’ di Valerio Vestoso (9 minuti).

‘Fantasia’: un ragazzo di campagna, stanco di mangiare solo patate, sogna la pizza e vuole portarla ad ogni costo sulla tavola dei genitori.

‘Ratzinger vuole tornare’: un manager buffonesco progetta un grande ritorno.

Per la serata di sabato 2 settembre 2017, penultimo dei sei giorni della rassegna, la proiezione dei cortometraggi ‘#Selfie’ di David M. Lorenz (sette minuti) e ‘Vendesi’ di Antonio Benedetto (quindici minuti), e del film ‘Il diritto di contare’ di Theodore Melfi, interpretato da Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Kevin Costner e Kirsten Dunst.

‘#Selfie’ è il progressivo disfacimento della relazione amorosa di due giovani, visto attraverso l’obiettivo di uno smartphone.

‘Vendesi’: Vito Quaglia è in difficoltà economica e si reca in una concessionaria nella speranza di concludere un buon affare.

‘Il diritto di contare’ (drammatico, 127 minuti): tre scienziate afroamericane lavorano alla NASA e contribuiscono allo sbarco dell’uomo sulla Luna. Ma sono donne e sono nere. La vera storia di Katherine Johnson, Dorothy Vaughn e Mary Jackson, che sono riuscite a imporre il proprio ‘diritto di contare’ in un ambiente misogino e razzista.

Appuntamento, sabato 2 settembre, anche nel pomeriggio: alle ore 17, in Villa ‘de Capoa’, infatti, è in programma il laboratorio per bambini, denominato ‘Dov’è Anna?’, curato da Susanna Mattiangeli.

“Le serate stanno andando alla grande – le parole dell’assessore Emma de Capoacon una straordinaria partecipazione dei cittadini. I temi affrontati dai cortometraggi e dai film stanno piacendo molto, perché trattano l’attuale tematica della diversità nella società odierna, sia nel Belpaese che in altri Paesi, dove le differenze sono ancora motivo di discriminazione”.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

Lascia un commento

Invia
© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.