FLASH

Il Lupo all’esordio stagionale: la Coppa Italia inizia a Cassino. Intanto, il club si accorda con le Acli per l’utilizzo dell’antistadio

Un'azione del test Campobasso - Uni Pomezia

Un’azione del test Campobasso – Uni Pomezia

Il Campobasso si appresta all’esordio stagionale. Domani, domenica 20 agosto 2017, alle ore 17, i lupi scenderanno in campo al ‘Gino Salveti’ di Cassino per affrontare i laziali, tornati in serie D dopo alcuni anni di purgatorio nei campionati regionali.

I rossoblù di Foglia Manzillo, dopo venticinque giorni di preparazione precampionato, sono alla prima vera prova stagionale, dopo i test amichevoli contro squadre di categoria inferiore.

Il Cassino è allenato da una vecchia conoscenza del calcio molisano, Corrado Urbano, ex trainer del Venafro e dell’Olympia Agnonese, tornato ad allenare in serie D dopo l’esperienza con la Primavera del Bari.

Il Campobasso è ancora un cantiere aperto con gli ultimi colpi di mercato attesi a ridosso dell’inizio del campionato, in programma il 3 settembre, quando il team di Foglia Manzillo riceverà la Sangiustese dell’attaccante molisano, Andrea Antenucci.

Sono quattordici i calciatori, sinora, ufficializzati: i portieri Mario Landi (’97, dal Vultur Rionero) e Matteo Salsano (’97, dalle giovanili del Chievo Verona), i difensori Riccardo Bolzan (’84, dal Sorrento), Nicola Lagnena (’86, dal Gladiator), Pietro Del Duca (’91, dal San Severo) e Matteo Spinelli (’95, dalla Colligiana), i centrocampisti Ciro Danucci (’83, dalla Turris), Vincenzo Scognamiglio (’98, dalla Juve Stabia), Domenico Strianese (’98, dalla Juve Stabia), Gerardo Pietro Mariano (’94, dalla Madre Pietra Dauna), Fabio Sorrentino (’99, dalla Juve Stabia) e Nicola Leone (’92, dal Gladiator), gli attaccanti Stefano D’Agostino (’92 , dalla Lupa Roma) e Cristiano Ingrettoli (’94, dalla Maceratese).

A questi, per la gara di Coppa Italia, si aggiungerà il gruppo di juniores, non ancora ufficializzati, che si stanno allenando sotto le direttive di Foglia Manzillo.

Il regolamento del turno preliminare di Coppa Italia prevede che, in caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari, si procederà direttamente ai calci di rigore per l’accesso al primo turno della kermesse tricolore, in programma domenica 27 agosto. La vincente tra il Campobasso e il Cassino giocherà in casa della Frattese.

Cassino – Campobasso è in programma alle 17 di domenica 20 agosto. Dirige Gabriele Scatena della sezione di Avezzano, coadiuvato da Stefano Cicchitti di Chieti e Davide Stringini di Avezzano.

Intanto, il Campobasso e le Acli Campobasso hanno sottoscritto l’accordo per l’uso e l’utilizzo dell’antistadio Acli, adiacente al ‘Nuovo Romagnoli’. Il club rossoblù, attraverso una nota stampa, ha ringraziato il presidente Marco Meo e il coordinatore tecnico Enzo Nunziata per la disponibilità accordata, “certi di una fattiva e proficua collaborazione per il futuro”.

Il precedente di Coppa Italia (dall’archivio di Alessandro Lancellotti) – Ultima sfida tra Cassino e Campobasso nel 2005/2006. In quella stagione, i laziali vinsero il girone G di serie D con 70 punti, nove in più dell’Isola Liri. I lupi, nel 2005, dopo aver superato il Bojano ai calci di rigore per 4-3, furono inseriti, in Coppa Italia, in un triangolare con Cassino e Ferentino. Il Campobasso, il 28 settembre 2005, superò il Cassino per 2-1; il pareggio per 2-2 contro il Ferentino garantì ai rossoblù il passaggio del turno. Il Campobasso fu, poi, eliminato dall’Avezzano.

Una curiosità: nella stagione 1988-1989 si disputò a Campobasso lo spareggio del campionato Interregionale, girone I, tra Cassino e Maddalonese. A salvarsi i laziali, che si imposero col minimo scarto ai tempi supplementari.

gf

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.