FLASH

Lupi, il via degli allenamenti a Campobasso sull'”ex prato” del ‘Nuovo Romagnoli’. Foglia Manzillo: “Ci accontentiamo delle condizioni del campo. Per la Coppa Italia la fisionomia della squadra”

allenamento campobasso calcioIl Campobasso ha iniziato gli allenamenti in città. Su quello che, ormai, è un ex prato del ‘Nuovo Romagnoli’, la squadra di mister Foglia Manzillo, dopo aver chiuso il ritiro di Serino, ha svolto il primo allenamento davanti all’attento sguardo del futuro direttore sportivo Luigi Pavarese e del direttore generale Alberico Turi.

I lupi si alleneranno fino al 14 agosto, prima del rompete le righe in occasione del Ponte di Ferragosto, utile al gruppo per rifiatare dopo venti giorni di lavoro e in vista dei primi impegni ufficiali.

La squadra è ancora da completare, così come è da ufficializzare l’organigramma societario, che potrebbe essere svelato già in settimana, quando è attesa una conferenza stampa, attraverso la quale, per la prima volta, si presenteranno alla piazza anche i nuovi proprietari, i fratelli De Lucia.

Sempre dieci i calciatori ufficializzati dalla dirigenza: i portieri Mario Landi (’97, dal Vultur Rionero) e Matteo Salsano (’97, dalle giovanili del Chievo Verona), i difensori Nicola Lagnena (’86, dal Gladiator), Pietro Del Duca (’91, dal San Severo) e Matteo Spinelli (’95, dalla Colligiana), i centrocampisti Vincenzo Scognamiglio (’98, dalla Juve Stabia), Domenico Strianese (’98, dalla Juve Stabia), Gerardo Pietro Mariano (’94, dalla Madre Pietra Dauna), Fabio Sorrentino (’99, dalla Juve Stabia) e Nicola Leone (’92, dal Gladiator).

“Il campo è messo male – ha affermato mister Antonio Foglia Manzillo Ce lo aspettavamo. Gli ultimi lavori sono stati effettuati poco prima dell’inizio della preparazione in città. Ci accontentiamo, per lo meno è morbido. Contiamo di avere per la gara di Coppa Italia, se non il 100% della squadra, qualche altro elemento che ci faccia avvicinare all’organico definitivo. L’inizio è stato buono. I ragazzi ai miei ordini si stanno allenando con sacrificio. Il gruppo dei ragazzi della Juve Stabia si conosce, qualcun altro ha già giocato insieme. Di conseguenza, è abbastanza semplice trovare un certo amalgama del gruppo”.

“Campobasso è una piazza dove non è facile giocare – ha proseguito il trainer rossoblùOccorre essere pronti come calciatori, perché qui, soprattutto in casa, la pressione si sente. Mi aspetto tanto da tutti”.

Intanto, i lupi, sabato 12 agosto 2017, dovrebbero disputare un test amichevole contro un avversario, se non di pari categoria, almeno di Eccellenza, in vista dell’esordio ufficiale, in programma otto giorni più tardi per la Coppa Italia.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.