FLASH

‘Morrutto Street Fest’, a San Giovanni in Galdo undici serate di cultura, arte, musica ed enogastronomia. Trotta: “Edizione dedicata a Mariano Credico”

morrutto street festTorna a San Giovanni in Galdo, nella suggestiva cornice del borgo antico, ‘La Festa del Morrutto’, che da quest’anno diventa ‘Morrutto Street Fest’: undici serate di cultura, arte, musica ed enogastronomia, con tutti i migliori prodotti che offre il territorio molisano.

Una rete che, dopo ‘Jazz in Campo Jazz in Galdo’, riesce a portare a San Giovanni in Galdo, centro alle porte di Campobasso, per dirla nel gergo calcistico, il pubblico delle grandi occasioni.

L’Associazione ‘Amici del Morrutto’ e il Comune di San Giovanni in Galdo, infatti, hanno lavorato, per la complessa organizzazione, con le associazioni: Ciclistica Galdina, Hammers Rugby Campobasso, Ketoniche, sociologica per la Ricerca ed Azione, Tratturo Onlus, Società Operaia San Giovanni Battista e Condotta Slow Food Galdina.

Un’edizione, quella del 2017, dedicata a uno dei figli di San Giovanni in Galdo, Mariano Credico, prematuramente scomparso lo scorso mese di giugno, il quale rappresentava una delle anime più attive di San Giovanni in Galdo e dell’Associazione ‘Amici del Morrutto’, che aveva contribuito a creare.

“San Giovanni in Galdo – ha affermato Stefano Trotta, presidente dell’Associazione Culturale ‘Amici del Morrutto’ avrà un mese di agosto particolarmente intenso. Siamo felici di poter rendere viva la nostra comunità e il nostro benvenuto sarà per tutti coloro che vorranno venire a visitare San Giovanni in Galdo, partecipando alle iniziative in programma. Il mio ringraziamento va a tutti coloro che si sono prodigati nelle ultime settimane, al fine di organizzare undici serate all’insegna della cultura, dell’arte, della musica e dell’enogastronomia. Vogliamo contribuire a innalzare i numeri del turismo molisano, offrendo qualcosa di interessante. San Giovanni in Galdo è una piccola comunità, ma ha una storia immensa, che proviamo a diffonderla. Il nostro territorio offre ricchezze storico-culturali, che fanno restare a bocca aperta chi ha modo di venirci a trovare”.

“Il mio pensiero – ha concluso Trottava all’amico Mariano Credico, col quale stavamo organizzando questa edizione del ‘Morrutto Street Fest’. Sono certo che lui sarà in mezzo a noi, per vedere ciò che stavamo organizzando tutti insieme”.

luongo_morruttoSi inizia venerdì 4 agosto 2017 con la serata ‘Libri Vini e Vinili’, con la presentazione del libro “Il Molise non esiste” di Enzo Luongo, con la partecipazione di Pippo Venditti, per proseguire con una selezione di musica in vinile dei grandi classici anni ‘60-‘70-‘80 (a cura di Luongo e Venditti), accompagnata da un gustoso aperitivo e da una degustazione di vini.

Lunedì 7 agosto è la volta di Franco Valente: dibattito sul “pulpito di San Giovanni in Galdo e le altre meraviglie della nostra regione”.

Domenica 13 agosto l’evento “sGREENiamoci – seconda parte. Allestimento del centro storico con fiori ed altri elementi decorativi”.

Sabato 19 agosto si terrà il 1° Bike Tour San Giovanni in Galdo; mentre, il giorno successivo, domenica 20, l’attesa settima edizione della ‘Festa del Morrutto’.

Lunedì 21 agosto è in programma la presentazione del libro “Da Castelluccio a San Giovanni in Galdo” di Marilena Marino; martedì 22, la presentazione del libro “Appunti di arte e di storia a San Giovanni in Galdo” di Giovanni Mascia.

Mercoledì 23 si terrà la giornata archeologica del tempietto italico con laboratori, visite guidate e concerti; giovedì 24 una manifestazione teatrale-musicale del Novecento.

La chiusura nelle giornate di venerdì 25 agosto con ‘Morrutto in Rosa’, una serata dedicata alla valorizzazione del talento femminile, tra musica, moda cultura ed eno-gastronomia; sabato 26, infine, la partecipazione alla terza Finale Nazionale di Lentella, in provincia di Chieti, del prodotto topico.

giusform

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 4965 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.