FLASH

Successo di pubblico e qualità sopraffina: è il bilancio delle prime due serate a San Giovanni in Galdo di ‘Jazz in Campo Jazz in Galdo’. I riflettori si spostano su Campodipietra per altri quattro giorni di grande musica

Il numeroso pubblico di San Giovanni in Galdo per Tony Esposito

Il numeroso pubblico di San Giovanni in Galdo per Tony Esposito

Un gran successo di pubblico e una qualità sopraffina degli artisti che si sono esibiti durante le prime due serate del festival musicale ‘Jazz in Campo Jazz in Galdo’, kermesse giunta alla tredicesima edizione. Numeri da record per le due serate di San Giovanni in Galdo, che hanno fatto da apripista alle quattro serate di Campodipietra, location storica di una delle manifestazioni più longeve del territorio molisano.

“Siamo partiti alla grande – ha affermato un soddisfatto Simone Sala, direttore artistico della kermesse musicale – e di questo ringraziamo il meraviglioso pubblico di ‘Jazz in Campo Jazz in Galdo’. Le due serate di San Giovanni in Galdo si sono chiuse con un bilancio più che positivo e le testimonianze di coloro che si sono recati ad ascoltare gli artisti, che si sono alternati sul palco, sono il nostro premio al lavoro effettuato in questi mesi. Adesso, ci proiettiamo alle quattro serate di Campodipietra, dove venerdì 22 ci sarà l’attesissimo concerto di Fabio Concato. Saranno quattro serate, gratuite, di musica di alta qualità. L’invito è quello di recarsi numerosi nel centro alle porte di Campobasso, dove da tredici anni si ripete uno dei festival più amati e importanti della regione Molise”.

Un momento dell'esibizione di Tony Esposito

Un momento dell’esibizione di Tony Esposito

Dopo il successo della serata inaugurale con le esibizioni del ‘Pure Cotton Quintet’ con Angela D’AmmoraDaniela SommaEnzo SenatoreAntonio Sorvillo e Ciro Coticelli, e dell’‘Organ Trio’, composto da Daniele Scannapieco, Alessio Busanca Stefano De Rosa; strepitosa l’esibizione dell’attesissimo Tony Esposito, con il suo “Suonomondo Tour”, un mix di suoni e generi, tra i migliori prodotti della sua carriera artistica, accompagnato sul palco da Claudio Romano alla batteria, Lino Pariota alle tastiere e Giorgia Marrocco voce.

Un crescendo di emozioni durante la seconda serata, aperta dai “Viviana Santoro quartet”, formazione dall’anima funk & soul con Viviana Santoro, Agos Donadio, Nando Brunetti e Mario Di Napoli).

‘Jazz in Campo-Jazz in Galdo’ proseguirà a Campodipietra da mercoledì 19 luglio 2017. Si inizierà con il gruppo ucraino ‘Band Brio’; a seguire, il di Simone e Flavio Sala con Oreste Sbarra, Mino Berlano, Flavio Boltro e Ivan Bridon.

Durante la prima serata a Campodipietra, prevista la presenza dello chef molisano, Stefano Rufo, vincitore della trasmissione televisiva di RaiUno, condotta da Antonella Clerici, ‘La prova del cuoco’.

Rufo, a Campodipietra, il 19 luglio, cucinerà il couscous dell’azienda Martino, una delle ditte partner dell’evento. Sarà possibile, dunque, degustare il couscous in diverse sue versione, cucinato direttamente dallo chef Rufo, specialità che sarà possibile consumare anche nelle altre serate musicali di Campodipietra.

Il 20 luglio a esibirsi saranno Storie di Tango e l’Orchestra ‘Città di Fondi’ Cristiano Lui.

Il 21 luglio toccherà a Ilaria Bucci e Luca Tozzi; a seguire l’attesissimo Fabio Concato featuring Paolo Di Sabatino Trio.

La tredicesima edizione di ‘Jazz in Campo-Jazz in Galdo’ chiuderà i battenti il 22 luglio con il live set del dj Flavio Liguori e la tromba di Angela D’Ammora e il concerto di Maldestro.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 7595 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.