FLASH

Bojano, Marco Di Biase azzera le deleghe agli assessori. Ore di riflessione per il sindaco: al via la verifica politico-amministrativa

Il sindaco Marco Di Biase e il vice-sindaco Virgilio Spina

Il sindaco Marco Di Biase e il vice-sindaco Virgilio Spina

Il sindaco di Bojano, Marco Di Biase, così come aveva annunciato durante il lungo Consiglio comunale di venerdì 7 luglio 2017, al termine del quale, sul filo di lana, è stato approvato il bilancio di previsione 2017, ha azzerato le deleghe degli assessori, avviando una verifica politico-amministrativa della propria maggioranza.

Questa mossa arriva a meno di due settimane dalla prossima importante assise civica, quella chiamata ad approvare il bilancio consuntivo 2016, documento contabile che si riferisce, sostanzialmente, per metà ancora alla legislatura Silvestri e per metà a quella guidata dal titolare di Villa Esther, che prese in mano le redini dell’amministrazione comunale matesina nel giugno 2016.

Gli attuali assessori di Marco Di Biase sono il vice-sindaco Virgilio Spina, titolare della delega ai Lavori Pubblici, e gli ‘esterni’ Donato Toma, che detiene il Bilancio, Michelina Iannetta, competente nelle materie Cultura, Pubblica Istruzione e Rapporti con le istituzioni scolastiche, Lavoro e Formazione, Pari Opportunità, e l’ultima nominata Clementina Columbro, che per la questione ‘quote rosa’, lo scorso 28 maggio, è subentrata al posto di Angelo Arena, rilevando le deleghe dell’imprenditore bojanese, ovvero Turismo, Spettacolo, Eventi della tradizione locale, Viabilità e Traffico, Decoro Urbano, Artigianato e Industria.

In Consiglio comunale, al momento, sono tre i consiglieri comunali, eletti in maggioranza, che hanno votato, insieme all’opposizione il bilancio di previsione: l’ex assessore Roberta Scinocca, Carmen Zuccarino e Silvio Perrella. Voto contrario al documento contabile che ha rinforzato i tre voti delle minoranze, quella di Massimo Romano e Maria Cristina Spina, e quella dell’ex vice-sindaco durante l’era Silvestri, Gaetano Policella.

Fedeli al sindaco Marco Di Biase, invece, sono Angelo Arena, Remo Perrella (delegato allo Sport), Virgilio Spina, Lucia Amatuzio, Giuseppina Malatesta.

Resta da verificare la posizione di Carlo Perrella, eletto nella lista capeggiata dall’ex consigliere regionale Massimo Romano, e il cui voto ha salvato il Comune di Bojano dal commissariamento. Perrella, assessore alle Politiche per il Sociale durante l’ultima Giunta Silvestri, ha spiegato che il suo voto è servito “per evitare l’ente da un commissariamento, che non avrebbe avuto esiti positivi per la comunità e i suoi cittadini”.

Di Biase non dovrebbe assegnare le nuove deleghe in giornata. Verosimilmente, lo farà dopo qualche giorno di riflessione e di incontri con la maggioranza, anche perché, prima di ripensare alla riassegnazione degli ambiti di competenza, il primo cittadino deve decidere se sostituire qualche elemento della Giunta comunale. Fermo restando che, in un esecutivo a cinque (sindaco compreso), sono necessarie sempre due donne, ovvero il 40% dei membri della squadra di governo.

giusform

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.