FLASH

Fornelli, niente acqua nelle abitazioni dalle 19 alle 6. Cittadini infuriati: “Costretti ad andare a lavoro senza lavarci”

Una veduta di Fornelli

Una veduta di Fornelli

Un’ordinanza del Responsabile dell’Ufficio tecnico comunale, Nicola Mancini, sta facendo discutere il popolo social (e non solo) di Fornelli.

Sta destando stupore, infatti, la decisione del Comune in provincia di Isernia, che dallo scorso 30 giugno ha imposto la sospensione del flusso idrico nelle abitazioni di Fornelli dalle 19 alle 6, invitando, inoltre, “la cittadinanza a un uso razionale e corretto dell’acqua potabile, al fine di evitarne inutili sprechi”.

Le motivazioni si leggono tra le premesse dell’ordinanza numero 6 del 2017: prevenzione dei gravi inconvenienti derivanti dalla scarsa disponibilità di risorse idriche e la manutenzione straordinaria dei pozzi, delle pompe e di alcuni tratti di rete idrica, in concomitanza con l’abbassamento della falda acquifera e della sospensione dell’erogazione idrica.

I cittadini stanno facendo notare all’amministrazione comunale, attraverso la pagina facebook del Comune di Fornelli e il gruppo ‘Fornelli di tutti’, che già verso le 19,30 il flusso di acqua non è presente nelle abitazioni e che, in alcune zone, alle 8 del mattino i rubinetti sono ancora a secco.

La preoccupazione dei residenti è l’impossibilità, non solo di preparare la cena, quanto quella lavarsi la mattina, prima di recarsi al lavoro. Segnalati anche casi in cui i cittadini rientrano dal lavoro quando la sospensione del flusso idrico è già interrotta, per uscire di casa, il mattino seguente, quando ancora i rubinetti sono senza acqua.

La speranza per i cittadini è la parziale marcia indietro del Comune di Fornelli e, quanto meno, una revisione sugli orari di sospensione del flusso idrico.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.