FLASH

Torneo internazionale di calcio a 5, l’Italia inizia con una vittoria contro il Kazakistan. Nell’altra sfida, la Russia batte la Romania

L'Italia Under 17 femminile

L’Italia Under 17 femminile

KAZAKISTAN-ITALIA 1-5

Kazakistan: Almasbay, N. Shalmukhanbetova, Nizamutdinova, Smagulova, A. Shalmukhanbetova, Suraya, Orynbassarova, Burova, Aruova, Zhansulu, Portnova, Yekaterina, Baisufiniva. All: Jamantayev.

Italia: Luzi, Bovo, Ceccobelli, Errico, Scommegna, Bergamotta, Li Noce, Molon, Nasso, Ruffini, Vianale, Scarcella. All. Menichelli.

Arbitri: Velikanova e Bogdan.

Marcatori: Errico, Li Noce, Nasso, Samagulova, Molon, Ceccobelli.

Battesimo migliore per la selezione azzurra non poteva esserci. Le ragazze del ct Menichelli rifilano cinque reti al Kazakistan e convincono il numeroso pubblico presente sugli spalti del Palaunimol in occasione della seconda gara del quadrangolare Uefa. L’INTERVISTA DI MENICHELLI E DI CRISTINZI.

Le azzurrine entrano in campo senza alcun timore reverenziale e fanno subito capire alle avversarie che batterle sarà impresa difficile.

Luzi e compagne hanno una buona circolazione di palla e spinte dal pubblico si fanno pericolose a più riprese in area avversaria fino alla rete che sblocca il match a firma di Errico.

Il primo tempo si chiude qui con la selezione di Menichelli avanti 1-0. Nella ripresa, l’Italia continua a crescere sotto il profilo tecnico tattico, si fa apprezzare per le buone trame di gioco e in difesa gioca con ordine senza rischiare praticamente nulla.

Li Noci prima e Nasso poi arrotondano il punteggio in favore delle ‘padrone di casa’. L’unico sussulto del Kazakistan sta nella rete di Samagulova che regala speranza alla formazione di Jamantayev. Speranza che ben presto viene resa vane dall’uno-due azzurro con Molon e Ceccobelli che archiviano la pratica.

Alla fine è festa grande per le azzurrine che raccolgono l’abbraccio virtuale di un Palaunimol pieno di entusiasmo.

ROMANIA-RUSSIA 5-6

Romania: Salomon, Marinescu, Borodi, Nagy, Mates, Vladulescu, Rosu, Boros, Rotaru, Negrea, Ditã, Durlã. All. Kacso.

Russia: Kamarova, Hlebosol, Khabarova, Samoilova, Mitrofanova, Semenoa, Butorina, Pekarskaya, Khlustova, Usacheva, Kosorukova, Kovalenko. All. Kuzmin.

Arbitri: Candria (Italia), Turekhan (Kaz).

Marcatori: Boros (3), Negrea, Nagy. Semenoa (3), Samoilova (3).

Va alla Russia la sfida inaugurale del quadrangolare Uefa di calcio a 5 femminile under 17 ospitato dal Cus Molise.

Al Palaunimol, nella prima sfida della serata, la selezione di Kuzmin riesce ad avere la meglio sulle avversarie dopo che all’ultimo secondo utile della contesa, il capitano della Romania, Nagy sbaglia il tiro libero del possibile 6-6.

Il match bello e avvincente fin dalle prime battute di gara. Passa subito in vantaggio la Romania con Boros. La reazione russa non si fa attendere.

Le ragazze di mister Kuzmin riescono in brevissimo tempo prima a pareggiare e poi a portarsi addirittura sul 3-1 a cavallo tra il primo e il secondo tempo.

Nella ripresa la gara si mantiene equilibrata, nessuna delle due formazioni riesce a scapare avanti in maniera decisa e la Russia riesce a mantenere sempre un gol di vantaggio.

La rete del 6-4 realizzata da Samoilova, sembra chiudere in maniera definitiva l’incontro in favore della Russia ma un tiro libero realizzato dal capitano della Romania Nagy tiene il discorso ancora aperto.

Proprio sulla sirena la stessa calciatrice ha sui piedi il pallone del possibile pareggio ma si fa ipnotizzare dal portiere russo e getta così alle ortiche la palla del pareggio.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 9237 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.