FLASH

‘Lascia stare i Santi’, Piazzetta Palombo piena per il film-documentario che parla anche dei Misteri. Il regista Pannone: “Gli Ingegni sono una ricchezza, un unicum”

Il pubblico di Piazzetta Palombo

Il pubblico di Piazzetta Palombo

Tantissimi i presenti in Piazzetta Palombo nella serata di giovedì 15 giugno 2017 per la presentazione in anteprima a Campobasso e in Molise del film-documentario ‘Lascia stare i Santi’, con la regia di Gianfranco Pannone. Evento del cartellone del Corpus Domini dell’amministrazione comunale di Campobasso, assessorato alla Cultura, con la collaborazione di ‘Molise Cinema’.

Oltre all’assessore Emma de Capoa, sono intervenuti alla serata il regista Gianfranco Pannone, Ambrogio Sparagna, che dopo il film è stato protagonista dello spettacolo ‘Taranta d’Amore’ in Piazza della Repubblica, e Federico Pommier.

“Sono felice di aver potuto portare questo film-documentario a Campobasso – ha spiegato, nella cornice di Piazzetta Palombo, il regista Gianfranco PannoneUn lavoro che condivido con Ambrogio Sparagna. Nel film c’è un documento importante degli anni ’50, che racconta i Misteri di Campobasso, uno dei primi a colori della storia del cinema italiano. Sono rimasto sorpreso da questa festa diversa dalle altre, nella quale i protagonisti sono i bambini sospesi in aria. I festeggiamenti per il Corpus Domini a Campobasso sono un unicum in Italia, perché, generalmente, la devozione è per un Santo. I Misteri, invece, rappresentano più Santi. Possiamo dire che si tratta di una comunità nella comunità. E questa festa religiosa riveste ancor più importanza, perché col tempo si è perso il senso della comunità”.

Il film-documentario 'Lascia stare i Santi' a Piazzetta Palombo

Il film-documentario ‘Lascia stare i Santi’ a Piazzetta Palombo

“Una ricchezza suggestiva e qualcosa di unico – il pensiero di Ambrogio Sparagnauna sfilata rappresentativa di un modo diverso di pensare la devozione, in maniera corale e trasversale dal punto di vista delle generazioni, spesso adulte e anziane. I Misteri, invece, hanno nei bambini i propri protagonisti. È un fatto straordinario, suggestivo e dolce, per certi aspetti fuori dall’elemento tradizionale comune”.

Ambrogio Sparagna, insieme all’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, dopo il film, è stato protagonista di un concerto in Piazza della Repubblica, ‘Taranta D’Amore – La notte del gran ballo’.

“Un grande concerto dedicato alla musica del canto popolare – ha evidenziato SparagnaNon è la prima volta che vengo in Molise, una regione che amo e nella quale torno sempre molto volentieri”.

“Per l’inizio di questa bellissima e affascinante festa – le parole del deus ex machina di ‘MoliseCinema’, Federico Pommierabbiamo deciso di presentare in anteprima in Molise questo film-documentario, un viaggio attraverso la devozione della religiosità nei territori della Penisola, attraverso gli archivi dell’Istituto Luce e di altri archivi italiani. Si tratta di un film affascinante, perché racconta la nostra storia culturale e religiosa, attraverso passi e scritti di scrittori, come Pasolini e Silone. L’autore di ‘Lascia stare i Santi’, Gianfranco Pannone, è tra i più bravi documentaristi italiani”.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 9306 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.