FLASH

Pesistica olimpica, i campobassani Donato Mastrangelo, Fabio Suliani e Alessia Durante profeti in patria: i tre atleti vincono il titolo italiano

Fabio Suliani

Fabio Suliani sul gradino più alto del podio

Donato Mastrangelo e Fabio Suliani della Osca Campobasso hanno vinto a Campobasso il titolo italiano juniores di pesistica olimpica.

Donato Mastrangelo  si è imposto nella categoria, 56 kg.

L’atleta campobassano nello strappo ha alzato 96 kg, 121 i kg alzati nell’esercizio di slancio realizzando quindi un totale di 217 kg che gli è valsa la medaglia d’oro.

Fabio Suliani della Osca Campobasso si è laureato campione italiano juniores  2017  nella categoria 69 chilogrammi, totalizzando 255 kg (120 nello strappo suo record e 135 nello slancio).

“Credo che quanto conquistato in questi due giorni dai nostri tre  atleti, davanti al pubblico di casa – ha commentato Benito Suliani, delegato regionale della Fipe – sia qualcosa si straordinario, in una competizione tricolore che ha visto presente a Campobasso il gotha della pesistica nazionale con ben 87 società presenti. Sia Alessia Durante che Fabio Suliani e Donato Mastrangelo non hanno disatteso le nostre aspettative ma soprattutto quelle della Federazione che già da qualche anno guarda a loro con molta attenzione. Un ottimo risultato costruito negli anni grazie anche al lavoro svolto da Raffaele Navarino, direttore tecnico regionale della Fipe. Inoltre, grandi apprezzamenti sono stati rivolti alla struttura che ha ospitato la manifestazione tricolore da Massimo Grassi rappresentante federale della Fipe”.

Nella categoria 56 kg alle spalle di Mastrangelo Fabio Arcara (In Mare Palermo) 215 kg (97+118), terzo Davide Ruiu (polisportiva Sassarese)  201kg (91+110).

Donato Mastrangelo ha vinto il titolo italiano

Donato Mastrangelo ha vinto il titolo italiano

Alle spalle di Fabio Suliani, Mattia Cervesato (Pesistica Pordenone) kg 245 (107+138), seguito da Fabio Di Ferdinando (Atht Teramo) 226kg (95+131).

 Nella categoria  62 kg il tricolore è andato a Antonio Indoviglia (Vlasov Carini) 243 kg (110+1339 argento Manuel Mannironi (New Weightlifting) 239 kg (106+133) terzo gradino del podio per  Ermir Ganaj (polisportiva sassarese)  195 kg (86+109).

Nella 77 kg oro e nuovo record italiano junior di categoria per Salvatore Esposito (Billi Pisa). Per il toscano prova superba nello strappo con 141 kg e 160 con brivido nello slancio. Argento per Roel Narcisi (Atht Teramo) 252 kg (110+142), terzo Gianluca Favilla (Vlaso) 251 kg (113+138).

Titolo tricolore nella categoria 85 kg per Angelo Carmisciano  (Audax) 330 kg (140+177), medaglia di argento per Andrea Ginevra  311 (141+170) terzo posto per Fabio Pizzolato  257 (114+143).

Il titolo Italiano juniores della categoria 94 kg è e andato a Matteo Curcuruto (Alpha) con330 kg (150+180). Medaglia d’argento Pasquale Primavera (Sanpaolo Napoli) 260 kg (120+140), terzo Fabrizio Di Salvo (Newei) 247 kg (112+135).

Non c’è due senza tre: così al palazzetto dello sport della cittadella dell’Economia a Campobasso, arriva il titolo italiano anche per Alessia Durante nella categoria 63 chilogrammi, migliorando tutti i record juniores (81/108/189).

Alessia Durante si è lasciata alle spalle Maria  Antonella Pizzolato (72+97=169), 3) e Deborah Muhigirwa (75+91=166).

Un successo strepitoso per i tre atleti molisani, già facenti parte della nazionale di pesistica, ai campionati italiani junior organizzati dalla Federazione Italina Pesistica, in collaborazione con la Osca di Campobasso l’assessorato allo Sport del Comune di Campobasso e con il patrocinio della Regione Molise e il Coni regionale.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.