FLASH

Avvocati, magistrati e processi simulati nelle scuole per dire ai ragazzi che la legALItà va rispettata. A Palazzo San Giorgio la presentazione del progetto

salvatore

A Palazzo San Giorgio la presentazione del progetto

Per educare le giovani generazioni alla legalità occorre coinvolgere i ragazzi ed avvicinarli alle istituzioni, soprattutto quelle che, a vario titolo, sono chiamate a garantire il rispetto delle regole: magistrati, avvocati, docenti, e più in generale le forze dell’ordine. Si basa su questo presupposto il progetto ‘diritti e legALItà 2017’ presentato questa mattina, mercoledì 17 maggio, nell’aula consiliare di Palazzo San Giorgio.

Come ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Alessandra Salvatore, anche quest’anno i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado approfondiranno, prima nelle aule scolastiche, poi in quelle di giustizia, i temi dei diritti umani e dei principi fondamentali, che regolano uno Stato di Diritto. “Sarà – ha detto la Salvatore – un confronto utile per i ragazzi, che avranno così modo di avvicinarsi al mondo della giustizia e comprendere come essa opera, ma anche conoscere da vicino, grazie alle simulazioni che avverranno nelle scuole, le varie fasi di un processo, il cui senso spesso arriva alle nuove generazioni solo attraverso i mezzi di comunicazione”.

Avvicinare gli studenti al concetto più alto insito nel termine legalità sarà, dunque, funzionale per far comprendere loro come, in ogni momento della vita ed in ogni gesto, sia sempre possibile far vivere e onorare quelle regole e quei principi.

Oltre alle scuole del capoluogo e all’Istituto Omnicomprensivo di Trivento, tante anche le iniziative collaterali che toccheranno altri ambiti di riferimento, ma che di fatto rientrano all’interno del più ampio progetto. L’iniziativa sarà, infatti, raccordata con “Io BULLO da solo”, realizzato dall’amministrazione nelle scuole secondarie di primo grado della città, mediante una equipe di psicologi che lavorano sul bullismo; il progetto ministeriale “Un bacio experience”; il progetto Unicef “il Consiglio Comunale dei bambini 2017”, con un pomeriggio che i componenti del consiglio dedicheranno alla sensibilizzazione dei cittadini sulle tematiche affrontate durante la consiliatura 2017 anche attraverso la esposizione dei lavori grafici realizzati.

Oltre poi all’iniziativa conclusasi solo da qualche giorno e messa in campo dall’assessorato alla Cultura e dall’ULI che pure ha coinvolto le scolaresche, gli studenti avranno l’opportunità di visitare il “Museo della tortura” di Pietracupa. Nel ricco cartellone rientra anche la giornata finale di “Fido … uno di noi”, a cura della ASReM e della Regione Molise, in programma per sabato 20 maggio, mentre la domenica successiva sarà la volta del tour di promozione del CAV e della Casa Rifugio dell’ATS, che avverrà all’interno della manifestazione “Le streghe son tornate”. Proprio nell’ambito di quest’ultima iniziativa l’assessorato alle Attività Produttive, il 21 maggio, presenterà al Castello Monforte, l’opera a fumetti  “Mia Fumè”,  pensata e scritta dall’autore di romanzi polizieschi Francesco Mirko Addessa. Ovvero un giallo ambientato nella città di Campobasso.

In campo poi anche l’assessorato all’ambiente, la Sea e Libera contro le mafie per una serie di iniziative e incontri che faranno il punto sulle cosiddette ecomafie.

Ma numerosissimi sono anche gli eventi in programma sia nella settimana finale che andrà da lunedì 22 a sabato 28 maggio, sia nei giorni precedenti, indicati di seguito:

sabato 20 maggio, piazza Municipio, ore 9,00/19,30  – “Mi FIDO di te”: cinofilia in piazza con “Un cane per amico”, a cura della FIDASC e del CONI, e microchip gratuiti con “Fido … uno di noi”, a cura della ASReM e della Regione Molise.

domenica 21 maggio, Viale del Castello, Via Matris e Castello Monforte -“Le streghe son tornate”, a cura del Centro AntiViolenza ATS/Befree: ore 10,00 raduno al Centro Anti Violenza in viale del Castello e PASSEGGIATA ECOLOGICA fino al Castello Monforte, passando per la via Matris, per l’osservazione delle erbe spontanee e dell’Athamanta macedonia, con la Dr.ssa Annarita Bufano e la Dr.ssa Angela Ialonardi. A seguire visita della mostra di quadri di Annalisa Cerio sulla magia popolare e rinetro al CAV per una lezione sulle erbe spontanee osservate sul loro uso per decotti o infusi, consegna di materiale illustrativo e degustazione delle tisane. Ore   17,00, Castello Monforte: breve resentazione del Progetto CAV e CR, a cura di BeFree Molise e della mostra di Annalisa Cerio sulla magia popolare. Intervento della Prof. Angelina Perrotta sul tema “Streghe di ieri e di oggi”. Presentazione dell’opera a fumetti  “MIA FUME’”, pensata e scritta dal noto autore di romanzi polizieschi Francesco Mirko Addessa. Performance del gruppo teatrale “I rumori fuori scena”, a cura di Action Aid Molise. Performancedi maestre di pizzica e taranta, con il coinvolgimento del pubblico. Buffet preparato ed offerto dalle donne della Casa Rifugio.

dal 22 maggio esposizione del fiocco verde ed altre iniziative a scelta da parte delle attività commerciali aderenti al progetto ed esposizione, in alcune attività commerciali del centro cittadino, di opere d’arte degli studenti del liceo artistico

lunedì 22 maggio, Piazza Municipio (in caso di pioggia Auditorium Palazzo GIL), ore 21,00 – “Mafia liquida”, a cura della Fondazione CineMovel. Spettacolo tra cinema, fumetto e lavagna luminosa.

mercoledì 24 maggio, Piazzetta Palombo, ore 18,00 -“Scritti di cuore: l’Amore  e le parole per raccontarlo”, con Pino Roveredo, Franco Arminio e Valentina Farinaccio. I tre scrittori, unitamente alla Giuria-Giovani, daranno corso anche alla premiazione della prima edizione del Concorso nazionale di scrittura “Scrittodicuore”.

venerdì 26 maggio,  Casa Circondariale di Campobasso, ore 15,00 – “Scritti di cuore”: BeFree, Maschile Plurale e Viva Onlus nella casa circondariale di Campobasso per parlare delle radici culturali della violenza.

sabato 27 maggio, Piazza Municipio e dintorni, ore 17,00 – evento di chiusura del progetto UNICEF “il Consiglio comunale dei bambini 2017”, con esposizione degli elaborati e dei disegni creati durante la consiliatura

domenica 28 maggio, ex Stadio Romagnoli, Via Monsignor Bologna, ore 10,30 – “Lo sport senza zone d’ombra”. Triangolare di calcio a 5 contro il doping e le mafie.  Piazza Municipio, ore 16,30, – maratona artistico-musicale, a cura delle scuole superiori.

lunedì 5 giugno, Auditorium Fondazione Molise Cultura, palazzo GIL, ore 10,30: Law and Literature Training – “L’Antigone di Sofocle: Legge, Diritto, Giustizia”, a cura dello Studio Ascone Poltronieri & Partners. Progetto formativo per magistrati e studenti, su proposta della Scuola Superiore della Magistratura, Sede Decentrata di Campobasso.

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 9251 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.