FLASH

I lupi salutano con una sconfitta: la Vis Pesaro espugna Campobasso. Blitz dell’Agnonese a Vasto, Ragatzu spedisce i granata ai playoff

Poche presenze per l'ultima partita stagionale dei lupi

Poche presenze per l’ultima partita stagionale dei lupi

CAMPOBASSO – VIS PESARO 0-1

Campobasso: Palumbo, Corbo, Frabotta, Grazioso (53′ Loperfido), Martinelli, Russo, Improta (74′ Marra), Fazio, Fioretti (62′ Martiniello), Iaboni, D’Aversa. A disp. Montella, Montuori, De Matteis, Frezzi, Germano, De Santis. All. Massimo Silva.

Vis Pesaro: Stefanelli, Rossoni, Ficola (65′ Mureno), Dadi, Del Pivo, Paoli, Comi (64′ A. Tedesco), Rossi, Costantino, Cemonesi, Falomi. A disp. Iglio, T. Tedesco, Massarucci, Gnaldi, Santucci, Bugaro, Raparo. All. David Sassarini.

Reti: 80′ Mureno.

Ammoniti: Dadi.

Arbitro: Valerio Maranesi della sezione di Ciampino (Ernesto Cristiano di Cesena e Matteo Saccone di Forlì).

L'ingresso in campo di Campobasso - Vis Pesaro

L’ingresso in campo di Campobasso – Vis Pesaro

Le motivazioni sono state decisive nella partita tra il Campobasso e la Vis Pesaro. I marchigiani espugnano il ‘Nuovo Romagnoli’ con un gol al minuto 80 di Mureno, al termine di una gara a senso unico.

La Vis cercava la vittoria per archiviare la quarta posizione, i lupi invece speravano soltanto di chiudere il campionato con un risultato positivo. 

Silva conferma il 3-5-2 con Palumbo tra i pali, Frabotta, Martinelli e Russo in difesa, Iaboni in cabina di regia supportato da Fazio e Grazioso, sulle corsie laterali giocano D’Aversa e Corbo. In avanti Fioretti e Improta.

Sassarini risponde col 4-2-4. In porta gioca Stefanelli, linea di difesa composta, da destra a sinistra, Rossoni, Paoli, Del Pivo e Ficola. Dadi e Rossi in mediana, mentre i quattro d’attacco sono Comi e Cremonesi col tandem Costantino e Falomi.

I lupi si vedono già dopo due giri di lancette: il tiro-cross di Fazio mette in difficoltà la retroguardia marchigiana, che in qualche modo libera l’area di rigore.

La Vis Pesaro si vede al 4′ con Ficola, che lascia partire una velenosa conclusione, respinta da Palumbo. Sul corner seguente, la palla è per Falomi, il quale prova, senza fortuna, l’acrobazia.

I rossoblù sono pericolosi al minuto 12: Corbo mette al centro dell’area di rigore un traversone, respinto da Rossoni, la sfera termina sui piedi di D’Aversa, la cui conclusione è respinta dall’estremo difensore Stefanelli.

Sull’altro fronte, ci prova Falomi (18′) con una punizione dai trenta metri: Palumbo blocca senza troppi problemi. Ancora i marchigiani al minuto 26: Rossi per Costantino, che ci prova con una gran botta, ma la mira non è precisa. Poco dopo ci prova Rossi, Palumbo si rifugia in calcio d’angolo. Buon momento per la Vis e per Rossi, che scappa via sulla corsia di sinistra, serve Comi, il quale chiama Palumbo alla risposta.

La Vis Pesaro va vicinissima al vantaggio al 33′. Costantino serve Falomi, che ci prova di prima intenzione, colpendo la traversa.

Il Campobasso risponde con Improta, con un tiro dai venti metri. La palla si spegne sul fondo.

Il primo tempo si chiude con la Vis Pesaro in avanti. Azione travolgente dei marchigiani: Rossoni dà il via alla ripartenza veloce, palla per Costantino, che serve Cremonesi. La conclusione di quest’ultimo è deviata con i piedi da Palumbo, che si avvale dell’aiuto del palo per mantenere la porta inviolata.

La ripresa riparte sulla falsariga della prima frazione: Vis sempre in avanti. Cremonesi, dalla corsia mancina, trova libero Costantino, il quale stoppa e calcia. La conclusione è murata da Palumbo. 

È un monologo biancorosso. Al 48′ Ficola serve Comi, la cui conclusione dà solo l’illusione ottica del gol, con la palla che si spegne sull’esterno della rete. Russo rischia l’autorete al minuto 52: il colpo di testa all’indietro, solo per poco, non sorprende Palumbo, il quale riesce a bloccare.

I marchigiani, al 58′, si vede sull’asse Cremonesi-Ficola, quest’ultimo interviene in scivolata, senza riuscire a imprimere al pallone la giusta forza.

Iniziativa interessante: Comi serve Falomi (64′), che incorna senza riuscire a inquadrare lo specchio della porta.

Sassarini corre ai ripari ed effettua un doppio cambio: entrano A. Tedesco al 64′ e Mureno al 65′, rilevando, rispettivamente, Comi e Ficola. Mosse decisive per il corso del match.

Il neo-entrato Mureno, al minuto 80, percorre venti metri palla al piede, prima di scaricare la conclusione, che non lascia scampo a Palumbo. È il gol che consegna la quarta posizione alla Vis Pesaro.

La Vis Pesaro espugna Campobasso e si proietta alla semifinale dei playoff del girone F sul campo dei teramani del San Nicolò. I lupi salutano con una sconfitta e da domani, lunedì 8 maggio 2017, inizia la corsa per salvare il club dai debiti.

I risultati della 34^ e ultima giornata del girone F di serie D

Campobasso – Vis Pesaro 0-1 (80′ Mureno)

Castelfidardo – San Marino 1-0

Jesina – Fermana 1-1

Pineto – Matelica 0-1

Romagna Centro – Recanatese 0-1

Sammaurese – Monticelli 3-0

San Nicolò – Civitanovese 2-0

Vastese – Olympia Agnonese 0-1 (77′ rig. Ragatzu)

Riposa: Alfonsine

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 9647 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.