Primarie Pd, a Campobasso vince Renzi. Per l’ex premier 200 voti in più del governatore pugliese

primarie_pdAl Nazareno è iniziata la maratona delle primarie. Sul terrazzo della sede nazionale del partito avverrà il primo discorso del nuovo segretario nazionale. Dai candidati Matteo Renzi, Michele Emiliano e Andrea Orlando sono iniziati ad arrivare i ringraziamenti per tutti coloro che si sono recati alle urne. Un’affluenza buona quella per la scelta del nuovo leader del Pd, che oggi, domenica 30 aprile si è registrata in tutta Italia, così come in Molise dove, dai primi dati sarebbero stati circa 10mila i molisani a recarsi alle urne. Anche nella piccola regione seggi chiusi alle 20. In alcuni casi più poco più tardi, per smaltire le file di votanti, come è ad esempio avvenuto proprio a Campobasso dove i votanti sono stati poco meno di 2000.

Proprio in Piazza Municipio a Campobasso sono stati 572 i votanti. 283 le preferenze attribuite all’ex premier Renzi, 234 al governatore della Puglia, Emiliano e 46 a Orlando. 3 le schede bianche e 6 quelle nulle.

Al seggio di Vazzieri 277 i voti per Matteo Renzi, 148 per Emiliano, 62 per Orlando, mentre 6 sono state le schede nulle.

Finito lo spoglio anche al quartiere Cep dove su 415 svotanti 197 sono state le preferenze per Renzi, 189 per Emiliano, 26 per Orlando e  3 sono state le schede nulle. 

357 i votanti al seggio di Parco San Giovanni che contano 167 voti per Renzi, 153 per Emiliano, 34 per Orlando e 3 schede nulle.

Dunque, nel capoluogo molisano, con 924 preferenze vince l’ex premier. 200 voti in più rispetto al governatore pugliese a cui ne sono andate 724.

A Fossalto  le primarie del Pd sono finite con un pareggio tra Emiliano e Renzi; 31 voti a testa; a Portocannone su 72 votanti, 60 preferenze sono andate  Renzi, 7 a Emiliano e  a Orlando.

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.