Margarita e Ragatzu piegano il Campobasso: l’Agnonese vince e agguanta il quinto posto. I granata sognano i playoff, decisiva la gara di Vasto

Agnonese e Campobasso sul campo del 'Civitelle'

Agnonese e Campobasso sul campo del ‘Civitelle’

OLYMPIA AGNONESE – CAMPOBASSO 2-0

Olympia Agnonese: Campanico, Demoleon, W. Guerra, Di Lollo, Cassese, Rullo, Margarita, Gentile (78′ Navarro), Pejic, Guida, Ragatzu (82′ Litterio). A disp. Cannella, Lucarino, Tristano, D’Ambrosio, Benvenuto, N. Guerra, Gragnoli. All. Alessandro Del Grosso.

Campobasso: Palumbo, Corbo, Frabotta, Grazioso (89′ Montuori), Russo, Esposito, Improta (82′ Germano), Fazio, Martiniello, Iaboni (70′ Fioretti), Frezzi. A disp. Montella, Martinelli, De Matteis, Loperfido, Marra, D’Aversa, Filho. All. Massimo Silva.

Reti: 22′ Margarita, 43′ Ragatzu.

Ammoniti: Guida, Ragatzu, W. Guerra.

Espulso: al 75′ Esposito (C) per gioco pericoloso.

Arbitro: Francesco Foresta della sezione di Nola (Ciro Di Maio di Molfetta e Simone Petracca di Lecce).

L’uno-due del tandem d’attacco Margarita e Ragatzu consente all’Agnonese di vincere il derby contro il Campobasso e agguantare il quinto posto. L’ennesima soddisfazione per gli altomolisani di mister Del Grosso, che ora sognano i playoff. Decisiva la partita di Vasto con quattro squadre raccolte in appena tre lunghezze.

Primo quarto d’ora di studio tra l’Agnonese e il Campobasso. I granata spingono, i lupi sono ben messi in campo. La squadra di Del Grosso prova a impensierire Palumbo, per provare ad agguantare i playoff.

Alla prima vera occasione del match, l’Agnonese passa in vantaggio al minuto 22. Margarita entra in area di rigore dall’out sinistro e lascia partire un mancino sul quale l’estremo difensore Palumbo può poco. Il pallone si spegne sotto l’incrocio dei pali. Agnonese – Campobasso 1-0.

La risposta dei lupi capita a Fazio, che, servito da Improta, incorna, ma l’estremo difensore Campanico è attento e riesce a bloccare, accartocciandosi a terra.

L’Agnonese raddoppia sul finale di frazione. Margarita pennella un calcio d’angolo per la testa di Ragatzu, lasciato solo sul secondo palo. L’attaccante incorna e batte Palumbo. Agnonese – Campobasso 2-0.

La ripresa vede l’Agnonese controllare l’incontro, con un orecchio teso alle altre partite, e il Campobasso che prova a rendere meno amara la sconfitta. Pochi gli spunti degni di nota e portieri per la prima parte della seconda frazione di gioco, praticamente, inoperosi.

Il primo tiro si registra al 70′, quando Grazioso impegna Campanico con una conclusione dai sedici metri, preda dell’estremo difensore granata. Il portiere si rifugia in calcio d’angolo.

Il Campobasso resta in inferiorità numerica al 75′, per l’espulsione di Esposito, il cui intervento è giudicato pericoloso dal direttore di gara, Francesco Foresta della sezione di Nola.

La partita scorre via senza troppi sussulti: l’Agnonese batte il Campobasso e si giocherà nel quasi derby di Vasto le chance di disputare i playoff, coronamento dell’ottima stagione disputata dalla squadra di mister Del Grosso. Per i lupi di mister Silva, invece, una sconfitta indolore, in attesa di chiudere il campionato contro la Vis Pesaro.

Le partite della 33^ e penultima giornata del girone F di serie D

Civitanovese – Vastese 0-4

Fermana – Alfonsine 1-0

Matelica – Sammaurese 2-0

Monticelli – Jesina 1-1

Olympia Agnonese – Campobasso 2-0 (22′ Margarita, 43′ Ragatzu)

Recanatese – Pineto 1-1

San Marino – San Nicolò

Vis Pesaro – Romagna Centro 3-0

Riposa: Castelfidardo

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.