FLASH

Finanziamenti statali sempre più ridotti, il Conservatorio ‘Perosi’ rischia di non poter concludere il 2017

Conservatorio 'Lorenzo Perosi'

Conservatorio ‘Lorenzo Perosi’

LUDOVICA COLANGELO

Un anno, iniziato da qualche mese, che rischia di chiudere i battenti prima del previsto. È questo ciò che potrebbe accadere ad alcuni dei Conservatori statali presenti lungo tutto lo Stivale.

A spiccare nella lista nera, tra l’istituto musicale “Donzietti” di Bergamo e il “Boccherini” di Lucca, è anche il Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso.

I finanziamenti erogati dallo Stato, infatti, non risultano sufficienti per gestire le attività dell’intero anno. Motivo che, rivela la Flc Cgil, ha condotto gli istituti musicali a realizzare dei progetti tali da non varcare la soglia del 2017.

La situazione di crisi, attraversata anche dal Conservatorio molisano, è propria non solo di diversi istituti musicali statali, ma anche  di molti altri finanziati, oltre che dai contributi degli studenti, dagli Enti Locali. Ad invocare, per questi ultimi, una statalizzazione è il segretario della Flc Gcil, Francesco Sinopoli, che afferma: “O i conservatori vengono statizzati o chiudono. È importante preservare la straordinaria esperienza italiana in fatto di educazione e alta formazione musicale e artistica che trova nelle comunità locali un punto di forza”.

Esortazione, quella di Francesco Sinopoli, che sottolinea anche l’importante ruolo rivestito, per la formazione musicale, dai piccoli centri come quello molisano.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 4321 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.