FLASH

Civitacampomarano e la voglia di “rinascere” attraverso l’arte: prosegue il festival internazionale di street art. Dall’Argentina arriva Bosoletti

Cvtà_StreetFest_Civitacampomarano_FotoAlessiaDiRisio_BassaAppena arrivato, si è subito messo al lavoro, con colori, pennelli e un pizzico di fantasia tipicamente sudamericana. Parliamo di Francisco Bosoletti: è questo il nome del secondo artista protagonista dell’edizione 2017 del CVTà Street Fest, la manifestazione di arte urbana e contestuale, con la direzione artistica di Alice Pasquini, che ha attirato sul piccolo comune di Civitacampomarano, in provincia di Campobasso, l’attenzione di tutti gli appassionati del settore, trasformando le strade del paese in un suggestivo museo a cielo aperto e rendendo le opere degli artisti fruibili in totale gratuità da parte degli abitanti del luogo e dei visitatori. E stavolta l’ospite viene davvero da lontano, dall’altro capo del mondo: precisamente dall’Argentina. Si conferma in questo modo la vocazione internazionale del festival che si pone l’obiettivo di ridare lustro e vita all’antico borgo molisano, che diede i natali ai letterati e patrioti Vincenzo Cuoco e a Gabriele Pepe.

All’opera dal 27 aprile, Bosoletti è impegnato fino alla fine del mese nella realizzazione di un grande dipinto murario site specific in uno degli angoli più caratteristici di Civitacampomarano. Il suo intervento segue quello dell’artista Gola Hundun, che dal 4 al 10 aprile ha realizzato a sua volta due murales, entrambi di ispirazione botanica.

A completare la rosa dei quattro artisti ospiti invitati dalla direttrice artistica Alice Pasquini, seguiranno, inoltre, gli interventi artistici di Nespoon dalla Polonia e dell’italiana Maria Pia Picozza.

Dopo il successo della prima edizione della manifestazione, la seconda edizione del CVTà Street Fest entrerà nel vivo dal 1 al 4 giugno, quando anche l’ultimo artista avrà finito di dipingere sui muri. Le strade e le piazze del borgo di Civitacampomarano saranno quindi il palcoscenico di una grande festa conclusiva di colori, suoni e sapori, capace di coinvolgere tutta la popolazione con tour guidati alla scoperta dei murales, percorsi di trekking mirati a conoscere le bellezze storiche e naturalistiche del territorio, degustazioni di street food, musica all’aperto e ospiti a sorpresa.

Main sponsor del CVTà Street Fest è Peroni, che sostiene il progetto della manifestazione con lo scopo di esaltare il sapore di un’autenticità tutta da riscoprire. Il festival è sostenuto inoltre da Free Energia spa, Life srl, Energy Mix srl e Centro Allarme Molise ed è organizzato dalla Pro Loco “Vincenzo Cuoco”.

Intanto a Civitacampomarano, dopo che la frana che incombe sul centro storico del paese ha reso necessario lo sgombero del Municipio, il quale trova oggi posto nella vecchia sede del Giudice di Pace, prosegue la raccolta fondi il cui ricavato sarà destinato al recupero dell’ex edificio delle Scuole Materne da adibire a nuova sede del Municipio e da edificio strategico della Protezione Civile.

I contributi devono essere versati esclusivamente sul conto corrente del Comune di Civitacampomarano, alle coordinate banco posta IBAN IT91L0760103800000012918868 oppure sul conto corrente postale numero 12918868. Nella causale, le donazioni dovranno riportare la dicitura “HELP CIVITA, fondi a supporto della nuova sede municipale”.

 

 

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.