FLASH

Torneo delle Regioni, a Trento il Molise calcistico entra nella storia: la rappresentativa juniores di Maestripieri tra le prime otto d’Italia. Non era mai successo

La festa della juniores molisana a fine partita

La festa della juniores molisana a fine partita

C’è sempre una prima volta e oggi, domenica 9 aprile 2017, è un giorno storico per il calcio molisano. La rappresentativa juniores del Molise, allenata da Marco Maestripieri, infatti, per la prima volta, ha superato il girone di qualificazione al Torneo delle Regioni, qualificandosi ai quarti di finale.

I molisani di Maestripieri hanno superato due grandi corazzate: Lazio e Puglia. Dopo il 3-2 rifilato al Lazio con la doppietta del bojanese Perrella e del larinese La Penna, ancora un gol dell’ex attaccante del Campobasso, oggi al Vastogirardi, regala il successo anche contro la Puglia di mister Tavarilli, proiettando il Molise tra le prime otto d’Italia.

Un risultato di prestigio per il calcio molisano, a dimostrazione dell’ottimo lavoro dello staff guidato da Maestripieri.

“Siamo riusciti a portare a casa due vittorie contro altrettante realtà calcistiche importanti – il commento di mister Marco Maestripiericircostanza che rafforza il nostro entusiasmo. Un traguardo storico per la nostra meravigliosa terra. La qualificazione è per noi una grande gioia: a vincere è stato l’intero movimento calcistico molisano. Un grazie a tutti coloro che vivono di calcio dal settore giovanile ai campi dilettantistici. Al Torneo delle Regioni il Molise esiste”.

La rappresentativa juniores del Molise

La rappresentativa juniores del Molise

“Stiamo sognando ad occhi aperti – il parere del capitano Perrellae fortunatamente i sogni sono fatti per essere realizzati. Con questa vittoria entriamo nella storia del calcio molisano. Nessuna rappresentativa Juniores era mai riuscita in questa impresa, noi invece abbiamo raggiunto questo traguardo addirittura alla seconda giornata. Il segreto di questo successo è sicuramente il nostro gruppo, formato da venti uomini, accumunati da un’unica grande passione. Il merito di questa vittoria è anche dello staff che ci ha seguito in tutte le fasi dalla preparazione alle gare ufficiali”.

 

Il tabellino e la cronaca della partita contro la Puglia

Molise – Puglia 1-0

Molise: Colella, Gala, Malfettone (52’ Minopoli), Cioffi (65’ Guidone), Corsano (72’ Bruno), Di Genova, Polletta, La Penna Gianluigi, La Penna Stefano, Moffa, Perrella (81’ Panico). A disp. Doganieri, Bruno, Matano, Saulino, Guidone, Di Gregorio, Cantelmo, Panico, Minopoli. All. Marco Maestripieri

Puglia: Di Lauro, Cappellari, Luisi, Cormio, Pagone, Elia, De Mango, Ostuni, Stringano, Portaccio, Morea. A disp. Podo, Rizzi, Caiati, Dattoli, Barone, Santoro, Tommasi, Calabrese, Pappapicco. All. Vincenzo Tavarilli.

Rete: 6’ (rig.) Perrella

Ammoniti: Gala (M), Perrella (M), Di Genova (M)

Arbitro: Santini della sezione di Arco Riva (Dean-Andriulli)

Una rete su calcio di rigore di Perrella proietta il Molise nella storia: la rappresentativa juniores di Maestripieri stacca il pass per i quarti di finale al Torneo delle Regioni. A Trento Meano, partita equilibrata e ad avere la meglio è la squadra che più ci ha creduto fino alla fine. Cuore e grinta hanno spinto i molisani al prezioso successo.

Il meraviglioso momento molisano arriva al 6′ del primo tempo con un fallo in area di rigore su Perrella. Un suo vibrante piazzato centrale incasella un primo punto fondamentale che cambia la marcia dei neri del Molise. Non si fa spaventare la grintosa formazione di Mister Maestripieri dalla furia e dalle spinte in avanti della Puglia di Tavarilli. È una Puglia motivata a recuperare ma ha davanti a sé un reparto difensivo, tra i migliori della manifestazione, ben coordinato  da Cioffi che non fa passare, chiudendo prontamente le offensive insidiose di una Puglia che non riesce a tenere testa a un Molise strepitoso.

Al 20’ ci prova Cormio ma la sua punizione, di poco supera la traversa. Una difesa compatta quella degli undici di Maestripieri che blocca sul nascere gli input offensivi di Demango. Fa ripartire bene sul finale del primo tempo il gioco Di Genova lanciando diverse idee offensive al numero 20 Perrella, tra i migliori della competizione, ma Di Lauro risponde chiudendo i buoni propositi dell’attaccante del Vastogirardi.

Seconda frazione di gioco con il Molise a caccia di una seconda rete e con la Puglia dall’altra parte interessata a pareggiare i conti.

Si fanno sentire i pugliesi Tavarilli diverse volte con Pappapiccio che si rende insidioso al 15’ del secondo tempo ma la risposta strepitosa di portier Colella del Sesto Campano chiude gli obiettivi della neoentrata punta pugliese. Si rende insidioso il Molise verso la fine del secondo tempo con il nuovo ingresso Minopoli che contrasta e si fa sentire davanti ad una Puglia che ambisce alla sua prima rete.

Il Molise non ci sta alla rimonta e combatte con tutto se stesso nel mantenere il vantaggio. Con tenacia, volontà, grande agonismo e incessante passione conclude un’opera che resterà nella storia del movimento calcistico molisano.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.