FLASH

Campobasso isola felice: in calo i reati più gravi. Il Questore Pagano: “Frutto di una capillare attività di prevenzione”

La conferenza stampa del Questore Pagano

La conferenza stampa del Questore Pagano

“Esserci sempre” è il motto, volto a sottolineare l’impegno e la presenza costante al fianco dei cittadini, con il quale la Polizia di Stato lunedì 10 aprile 2017 festeggerà il 165° anniversario.

Il Questore di Campobasso, Raffaele Pagano, alla vigilia dei festeggiamenti, ha analizzato i dati relativi alla sicurezza sul territorio, evidenziando “il calo della delittuosità nella provincia di Campobasso”.

“La diminuzione dei reati – ha sottolineato Pagano – non è un caso, ma il frutto del lavoro di prevenzione, attuato attraverso un capillare e costante controllo del territorio. Il Molise, per numero di persone controllate, si pone al terzo posto in Italia, dopo la Valle d’Aosta e il Lazio”.

Nel periodo tra il 1° aprile 2016 e il 31 marzo 2017, nella provincia di Campobasso, si sono registrati 6.039 reati, con un quoziente di 2.927 per centomila abitanti, rispetto al dato nazionale di 4.231 reati ogni centomila abitanti.

Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sempre relativamente al territorio provinciale, si è avuto un calo di lesioni dolose, minacce, ingiurie, truffe e frodi informatiche, furti, estorsioni e danneggiamenti.

Pressappoco invariato il dato relativo alle rapine (36 nel 2016, 37 nel 2017), in aumento le segnalazioni per stupefacenti (84 contro le 62 nel periodo precedente preso in considerazione).

Sono diminuite le denunce di reato (1.298 nel 2017, 1.532 nel 2016), in aumento le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria (339 contro 315). Ventuno le persone arrestate durante l’attività di controllo e repressione, rispetto alle 38 del periodo precedente.

Sull’attività relativa ai provvedimenti del Questore, come misure di prevenzione, in aumento gli ammonimenti (13 rispetto ad 8 dell’anno precedente), il numero di persone colpite da avviso orale (30 contro 5), le proposte di sorveglianza (4, una in più), le persone colpite da foglio di via obbligatorio (113 nel 2017, 84 nel periodo precedente). In diminuzione i Daspo, il divieto di assistere a manifestazioni sportive: un solo provvedimento nel periodo 1° aprile 2016 – 31 marzo 2017, rispetto ai quattro dell’anno precedente.

 “L’attività di controllo e prevenzione – ha precisato Pagano – riguarda il 70% dell’attività della Questura di Campobasso e, in tale ottica, assicuriamo due volanti per turno h24, con una terza volante in alcune fasce orarie, senza dimenticare la ‘volante borgo’ nel centro storico di Campobasso, un vero e proprio gioiello di questa città”.

La Squadra Volante ha effettuato 6.871 interventi (rispetto ai 6.403), con le richieste di intervento al ‘113 Volante’ pari a 19.125, con un aumento rispetto all’anno prima di oltre cinquemila chiamate.

L’attività di controllo e prevenzione della Questura di Campobasso ha fatto registrare 41.361 controlli sul territorio, col controllo di 54.765 soggetti, 31.328 veicoli e 12.696 documenti.

In aumento anche i numeri dell’attività della Polizia Scientifica, “chiamata più spesso in causa, considerando che, grazie alla loro meticolosa attività, si riescono – le parole di Paganoa rintracciare i malviventi, soprattutto quando si tratta di stranieri difficilmente rintracciabili”.

“Un particolare ringraziamento – ha concluso Pagano – va agli operatori dell’Ufficio Immigrazione, che gestiscono una mole di lavoro importante, considerando che dietro al rilascio dei permessi di soggiorno c’è una procedura lunga e meticolosa nei controlli”.

Sono stati 4.645 i permessi di soggiorno rilasciati, a fronte di 48 rifiutati. Sei le espulsioni eseguite, 23 le espulsioni con ordine del Questore.

Il programma dei festeggiamenti – Il Questore Pagano e il Prefetto Federico, lunedì 10 alle ore 9, depositeranno una corona d’alloro alla lapide di Giulio Rivera, rendendo omaggio agli agenti morti in servizio nel corso dei decenni.

La manifestazione proseguirà dalle 11,30 nell’aula magna della scuola allievi agenti, dove saranno consegnati riconoscimenti a coloro che si sono distinti nelle operazioni di Polizia. La mattinata terminerà con l’esibizione del coro Jubilate, diretto dal maestro Antonio Colasurdo.

 

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.