FLASH

San Massimo in lutto per l’ultimo saluto a Giovanni Iannitelli, il boscaiolo a cui tutti volevano bene

10006992_269172383245021_155887242_nLutto cittadino a San Massimo dove, questo pomeriggio, giovedì 30 marzo, si terranno i funerali di Giovanni Iannitelli il giovane di nemmeno 22 anni che ha perso la vita lo scorso sabato sera in un tragico incidente sulla strada statale 17.

Le esequie saranno celebrate alle 17 nella chiesa del S.S. Salvatore, dopo che sul corpo del ragazzo è stata eseguita l’autopsia. In Procura è stato, infatti, aperto un fascicolo per omicidio stradale. Al vaglio degli inquirenti ci sono eventuali responsabilità e la ricostruzione della dinamica del sinistro, nel quale l’auto sulla quale viaggiava un altro giovane di Bojano ha tamponato quella di Giovanni.

Gli abitanti del piccolo paese sono ancora sotto choc per quello che è successo. Giovanni era un ragazzo pieno di vita. “Un boscaiolo laborioso”, così lo ha definito il sindaco Alfonso Leggieri a cui è spettato il triste compito del riconoscimento la sera dell’incidente.

La montagna e i cavalli erano le due grandi passioni di Giovanni che il prossimo 19 maggio avrebbe copiuto 22 anni e che, sin dalla tenera età, non ha mai avuto paura di “rimboccarsi le maniche” e lavorare, anche e soprattutto dopo la perdita prematura del padre.

Ora il paese matesino si prepara a stringersi attorno al dolore dei familiari e degli amici e a dare l’ultimo saluto a Giovanni, in un giorno di lutto per San Massimo dove davvero per tutti “no, non doveva andare così”.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 1012 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.