FLASH

Rapinata in auto, la bojanese Rita Sverdigliozzi, capo della Squadra Mobile di Pisa e incinta al primo mese, dopo una colluttazione arresta il malvivente

Rita Sverdigliozzi intervistata in ospedale da IlMessaggerotv

Rita Sverdigliozzi intervistata in ospedale da IlMessaggerotv

È originaria di Bojano il capo della Squadra Mobile di Pisa, Rita Sverdigliozzi, ora ricoverata in ospedale ‘Santo Spirito’ di Roma. Di ritorno nella cittadina toscana, al termine di un corso di aggiornamento, un malvivente su uno scooter, dopo aver spaccato il vetro del lato passeggero con un trapano, le ha rubato la borsa, appoggiata sul sedile.

La donna, incinta al primo mese, non ha esitato ad afferrare un laccio della borsa, dopo essersi catapultata sull’altro lato della sua auto, facendo perdere al malvivente l’equilibrio.

Caduto a terra, c’è stata una colluttazione, che, grazie all’arrivo di un’auto della Polizia che transitava in zona, è terminata con l’arresto dell’uomo.

Il bimbo sta bene, ma Rita Sverdigliozzi ha riportato una microfrattura delle costole, che costringerà la poliziotta a qualche giorno di riposo.

“Ho pensato da vittima del reato prima ancora che da poliziotta, è stato istinto e voglia di assicurarlo alla giustizia”, le parole della molisana.

La notizia ha fatto rapidamente il giro di Bojano, dove Rita Sverdigliozzi è molto conosciuta e dove risiede la sua famiglia d’origine.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 0883 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.