FLASH

Il Campobasso ferma la capolista, a reti inviolate tra lupi e Fermana. L’Agnonese vince a suon di gol una gara d’altri tempi

Un calcio d'angolo per i lupi contro la Fermana

Un calcio d’angolo per i lupi contro la Fermana

CAMPOBASSO – FERMANA 0-0

Campobasso: Palumbo, Corbo, Frabotta, Grazioso, Russo, Esposito, Improta, D’Aversa (87′ Fazio), Fioretti (81′ Martiniello), Iaboni, Frezzi. A disp. Montella, Martinelli, Pollice, De Matteis, Germano, Vitelli, Agostinelli. All. Silva.

Fermana:  Valentini, Clemente, Ispas, Forò (35′ Mandorino), Comotto, Mane, Valde Seara, Misin, Molinari, D’Angelo (53′ Cremona), Margarita (78′ Gadda). A disp. Bottaluscio, Maghzaoui, Ferrante, Musumeci, Fazzini, Di Pinto. All. Destro.

Ammoniti: D’Angelo, D’Aversa, Frezzi.

Espulso: al 72′ allontanato l’allenatore del Campobasso, Silva, per proteste.

Arbitro: Mario Cascone della sezione di Nocera Inferiore (Stefano Montagnani di Salerno e Eustachio Capolupo di Matera).

Il Campobasso riesce nell’impresa di fermare la capolista Fermana, al termine di una bella partita conclusa a reti inviolate. Due le occasioni più importanti, una per parte. Molinari nel primo tempo colpisce un palo su punizione, Improta nella ripresa è ipnotizzato da Valentini in una conclusione a tu per tu tra l’attaccante molisano e il portiere canarino.

I lupi hanno archiviato la salvezza, mentre la Fermana vede diminuire leggermente il vantaggio sul Matelica, ma i nove punti di vantaggio a cinque giornate dalle fine sono un cospicuo bottino per il salto in Lega Pro.

Silva conferma il 3-5-2, con Frabotta, Russo ed Esposito davanti a Palumbo. Corbo Frezzi sono i cursori laterali, in mezzo al campo operano Grazioso, Iaboni D’Aversa. In avanti il duo Improta Fioretti.

Destro vara il 3-4-3, che vede Valentini tra i pali, Mane, Comotto Clemente sulla linea di difesa, Valdes Seara, Forò, Misin e Ispas in mediana, Molinari, Margarita e D’Angelo compongono il tridente offensivo.

La prima occasione si registra al 14′ con Misin, che dal limite spedisce di poco sul fondo. Un minuto dopo, Margarita scappa via sulla destra, vince il corpo a corpo con Esposito e dall’interno dell’area va al tiro. Palumbo esce a valanga, deviando sul fondo la conclusione dell’attaccante canarino.

I marchigiani alzano il baricentro e al minuto 16 è Molinari a mettere in difficoltà l’estremo difensore molisano. Il suo traversone basso dalla destra non è bloccato da Palumbo: la difesa rossoblù è attenta e libera l’area di rigore.

La Fermana va vicinissima al gol al 25′: la parabola di Molinari, da calcio piazzato dai venti metri e da posizione defilata, si stampa sul palo alla destra di Palumbo.

I gialloblù sono padroni del campo e al 33′ ci prova Molinari dai sedici metri. Il pallone rimbalza davanti la riga di porta, lambendo il palo della porta difesa da Palumbo.

Il Campobasso si vede per la prima volta dalle parti di Valentini al minuto 39 con una conclusione dal vertice sinistro di Improta. Il numero uno marchigiano blocca senza troppi problemi.

Margarita ci prova direttamente su una punizione dai trenta metri al minuto 41, spedendo la sfera in Curva Nord.

La ripresa si apre col Campobasso più vivace, pronto a pressare la retroguardia canarina. Al minuto 50, D’Aversa lambisce l’incrocio dei pali con un tiro-cross che mette fuori causa Valentini, mettendo i brividi agli ospiti.

I lupi vanno vicini al gol al 62′: il corner di Iaboni è millimetrico per la testa di Russo, la cui incornata sorvola di qualche centimetri la trasversale.

Occasionissima per il Campobasso al minuto 70. Fioretti apre con l’esterno per Improta, la difesa è tagliata fuori, l’attaccante rossoblù si ritrova a tu per tu con Valentini, angola il pallone, ma l’estremo difensore dei canarini resta in piedi fino all’ultimo e in tuffo devia la conclusione piazzata sul palo lungo del numero sette molisano.

La Fermana si vede all’85’ con un tiro di Molinari, bloccato da Palumbo.

Finisce a reti inviolate con le due squadre che ringraziano i rispettivi tifosi, per il bel colpo d’occhio che ha offerto lo stadio ‘Nuovo Romagnoli’, tornato a colorarsi dopo diverso tempo.

I risultati della 28^ giornata del girone F di serie D

Alfonsine – San Nicolò 0-2

Campobasso – Fermana 0-0

Jesina – Vastese 0-1

Olympia Agnonese – Castelfidardo 4-3 (10′ e 77′ Guida, 25′ Lodi, 55′ Negro, 65′ Filipponi, 81′ Ricamato, 85′ Gragnoli)    

Pineto – San Marino 1-0

Recanatese – Matelica 0-2

Sammaurese – Civitanovese 4-1

Vis Pesaro – Monticelli 1-2

Riposa: Romagna Centro

comments

Tag: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.