FLASH

‘Giornata Mondiale dell’Acqua’, a Campobasso la risorsa idrica è di qualità. Raccolta differenziata, si parte con un infopoint

Un momento della conferenza stampa a Palazzo San Giorgio

Un momento della conferenza stampa a Palazzo San Giorgio

LUDOVICA COLANGELO

“Con la tua acqua, vai al sicuro” è la campagna promossa dal Comune di Campobasso, in occasione della ‘Giornata Mondiale dell’Acqua’, che si celebra oggi, mercoledì 22 marzo 2017. Come ogni anno, Palazzo San Giorgio approfitta dell’occasione per pubblicare e divulgare i risultati delle analisi, che testimoniano la qualità dell’acqua cittadina.

“Abbiamo deciso – ha esordito l’assessore all’Ambiente, Stefano Ramundo, durante l’incontro con la stampa – di far conoscere ai cittadini del capoluogo molisano i dati, relativi agli studi, svolti da Idrosfera, sul cosiddetto oro blu”.

Il rappresentante di Palazzo San Giorgio ha elencato anche alcune delle caratteristiche proprie dell’acqua del capoluogo: “Ci teniamo che i cittadini siano a conoscenza della bontà dell’acqua che utilizzano quotidianamente. Povera di metalli, priva di inquinanti particolari, leggermente più ricca di calcio nel centro storico e a contrada Cese, poiché proveniente dalle sorgenti”.

“Nell’arco di un anno – ha proseguito l’assessore comunalenumerosi sono i controlli ai serbatoi della città e i prelievi campione nelle abitazioni. Quello relativo alle risorse idriche è un aspetto in costante controllo e fonte di progetti futuri. Un obiettivo è quello di diminuire l’acquisto di acqua in bottiglia”.

A prendere la parola e illustrare, nello specifico, i progetti futuri, è stato l’architetto Stefano Bagnoli, il quale ha parlato della volontà di realizzare delle casine per la distribuzione di acqua nel capoluogo.

“L’obiettivo è quello di realizzare due punti di erogazione automatica di acqua. Gli spazi pubblici destinati a questo progetto – le parole di Bagnoli sono il quartiere Cep e San Giovanni. L’unico passo da fare, affinché il servizio venga attivato, è quello di sottoscrivere la convenzione con l’ente vincitore del bando”.

L’assessore Ramundo, interpellato dai giornalisti, ha parlato anche del sistema di raccolta differenziata, attesa da tempo dai cittadini di Campobasso. Più volte annunciate le date dell’eventuale partenza, ma non ancora avviata nel capoluogo di regione.

“Iniziamo con l’apertura di un infopoint a Piazzetta Palombo – ha affermato Ramundodove saranno fornite tutte le informazioni del nuovo sistema di raccolta differenziata, che partirà, inizialmente, dal borgo antico. A tal fine, stiamo organizzando anche un incontro pubblico con la cittadinanza”.

“I lavori potrebbero essere già in corso” ha concluso l’assessore comunale, pungolato sul sistema di videosorveglianza nel centro storico e a tutto quanto connesso al sistema di raccolta differenziata, presentato a Palazzo San Giorgio nei mesi scorsi.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.