FLASH

Campobasso contro il razzismo: foto, musica e sport per la settimana contro le discriminazioni

La conferenza stampa a Palazzo San Giorgio

La conferenza stampa a Palazzo San Giorgio

Tre eventi a Campobasso per la tredicesima edizione della ‘Settimana d’azione contro il razzismo’, organizzato a livello nazionale dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, che ha finanziato il progetto del Comune del capoluogo di regione, con il supporto di diverse associazioni territoriali, denominato ‘Cambio se scambio – Campobasso contro il razzismo’.

Da oggi, lunedì 20 marzo 2017, a domenica 26, nell’atrio di Palazzo San Giorgio è stata allestita una mostra fotografica dal tema ‘Valorizza le differenze’.

Domani, martedì 21, nell’auditorium del Liceo Classico ‘Mario Pagano’ si terrà un evento musicale multiculturale; mentre, sabato 25 il PalaUnimol ospiterà un torneo di pallavolo, al quale prenderanno parte, oltre agli studenti del Liceo Classico e dell’Itas ‘Pertini’, alcuni ragazzi dei centri Sprar.

“Non avremmo potuto partecipare al progetto – ha sottolineato l’assessore alle Politiche per il Sociale, Alessandra Salvatorein quanto non raggiungiamo i cinquantamila abitanti. Abbiamo, però, fatto un tentativo, contattando il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dove ha sede l’Unar, rimarcando quanto faccia la città di Campobasso in tema di accoglienza dei migranti. Abbiamo presentato ugualmente il progetto, che ci è stato finanziato. E, così, anche il Comune di Campobasso sta prendendo parte alla ‘Settimana d’azione contro il razzismo’. Un motivo di grande soddisfazione per tutti noi”.

“La peculiarità del percorso – ha spiegato l’assessore Alessandra Salvatore – sta nel lavoro quotidiano, gomito a gomito, tra gli studenti degli istituti che hanno aderito all’iniziativa e i ragazzi dei centri di accoglienza dei programmi Sprar. Un modo per confrontarsi e scambiarsi le proprie esperienze di vita. È stato un arricchimento per tutti noi”.

“Le differenze si creano – ha precisato l’assessore comunale laddove c’è una cattiva informazione, quella che distorce la realtà e crea allarmismo”.

“Chiuderemo la settimana con un torneo di pallavolo – ha affermato l’assessore allo Sport, Maria Rubinoperché dallo sport si può partire per eliminare gli ostacoli che, spesso, ci portano sulla strada della discriminazione”.

“Oltre all’accoglienza e alla cooperazione internazionale – ha concluso Paolo Ricciardelli – l’associazione ‘Dalla Parte degli Ultimi’ si occupa anche di iniziative sul territorio, volte all’informazione e alla sensibilizzazione rispetto ai temi delle discriminazioni razziali. I ragazzi si sono divertiti e, con entusiasmo, hanno contribuito alla realizzazione degli eventi in programma durante la settimana”.

giusform

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 7210 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.