FLASH

Trenitalia informa: i disservizi molisani continuano, tra ritardi e passaggi a livello bloccati

foto_trenitaliaMARIACRISTINA GIOVANNITTI

Si parla di nuovo del pessimo stato in cui viaggiano i pendolari che dal Molise si spostano verso altre regioni. Ad essere di nuovo imputato è il collegamento di Campobasso con la capitale. La segnalazione arriva da una lettrice di CBlive, stanca dei continui disservizi di Trenitalia.

La donna ci racconta che ieri mattina, 17 marzo 2017, si doveva recare a Roma per una visita medica prenotata da tempo, rischiando di perdere l’appuntamento per i disagi che si sono presentati.

Il treno in partenza dal capoluogo alle ore 5.50, è arrivato alla fermata di Bojano già in ritardo. Una volta sul treno, il ritardo è continuato per via del passaggio a livello che a Cantalupo era rimasto bloccato con le aste sollevate. Due automobilisti si sono offerti di bloccare le automobili in arrivo, permettendo al treno di passare.

L’arrivo a Roma per i pendolari molisani è stato con oltre 40 minuti di ritardo, abbandonati al binario 20bis, il più lontano possibile, che prevede quasi 10 minuti di percorrenza a piedi prima di poter uscire dalla Stazione Termini.

Non è andata meglio al ritorno con il treno in partenza da Roma verso Campobasso delle 13.07: in questo caso il convoglio era pieno di persone e non vi erano posti a sedere. La nostra lettrice, insieme ad altre persone anche anziane, si è vista costretta a viaggiare alzata.

Troppi i disagi, troppi i disservizi. Risolvere il problema per Trenitalia deve essere un obbligo verso cittadini che usano quel servizio.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.