FLASH

Scuole, dieci milioni di euro per la sicurezza degli istituti di Campobasso

frattura_battista_nagni

L’assessore Nagni, il presidente Frattura e il sindaco Battista

Gli 11 milioni di euro destinati a quello che doveva essere il sottopasso di via insorti d’Ungheria saranno dirottati per la sicurezza delle scuole di Campobasso. Di questi, solo 500mila euro resteranno vincolati all’allargamento di via delle Frasche. Dunque, l’accordo siglato questa mattina, giovedì 26 gennaio, a Palazzo Vitale tra il governatore Frattura e il sindaco Battista, alla presenza dell’assessore regionale Pierpaolo Nagni e all’esponente dell’esecutivo di Palazzo San Giorgio, De Bernardo destina alle scuole del capoluogo 10 milioni e mezzo di euro. A questo si andranno ad aggiungere  4milioni e 600mila euro, importo che metterà il Comune una volta che avrà recuperato questa cifra dalla vendita degli edifici che ospitavano le scuole di via Kennedy e via D’Amato.

Tre milioni di euro è, invece, la somma recuperata dal bando Inail che servirà per la scuola di via Crispi, a questo va ad aggiungersi il recupero sul mutuo per la scuola di Mascione.

Gli interventi sulla sicurezza delle scuole riguarderanno il quartiere Vazzieri, nonché la scuola Colozza con l’annessa via Crispi e il quartiere Cep, ma anche un intervento cospicuo sarà destinato all’edificio storico che ospita la scuola di via Roma.

Anche i tempi, per i progetti esecutivi, secondo i pronostici, dovrebbero essere brevi.

Un plauso è arrivato da Frattura al primo cittadino del capoluogo. “Puntiamo – ha detto il numero uno del Molise – su contenitori sicuri e contenuti di qualità. Il nostro impegno è massimo perché nessuno è appassionato ai doppi turni che, speriamo possano terminare entro poche settimane”.

Una stoccata il governatore l’ha poi riservata all’ex presidente Iorio. “Onore – ha detto – a chi ci ha lasciato ben 11 milioni di euro del fondo per lo Sviluppo e la Coesione relativi agli anni 2000-2006”.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore regionale Pierpaolo Nagni che ha evidenziato come si tratti di un accordo importantissimo per la città capoluogo.

“Siamo in grado di dare delle risposte e presto circa 20milioni di euro saranno impiegati per la sicurezza degli edifici scolastici in ben quattro quartieri della città”, sono state, infine, le parole del sindaco Battista prima di apporre la firma al documento che ha siglato l’intesa tra Comune e Regione.

fab.abb

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2598 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.