FLASH

Maltempo, nei Comuni molisani al via la conta dei danni. Frattura: “Non possiamo permetterci gli errori del 2012”

frattura_ciocca_veneziale_nagni

Il presidente Frattura, gli asssessori Veneziale e Nagni e il consigliere Ciocca

Non ripetere gli errori commessi nel 2012. È questo il monito che arriva dal governatore Frattura durante la riunione con i sindaci del Molise, tenutasi ieri sera martedì 24 gennaio a Palazzo Vitale, alla quale hanno preso parte gli assessori Veneziale e Nagni, unitamente al consigliere delegato alla Protezione Civile, Salvatore Ciocca.

“Non possiamo permetterci di ripetere gli eccessi di esperienze passate – ha precisato Frattura riferendosi alla nevicata del 2012 –, i cui debiti stiamo pagando ancora adesso. La Regione, per una nevicata che non ha avuto certo la portata di quella che abbiamo appena vissuto, ha autorizzato all’epoca 13,5 milioni di danni: dallo Stato ha ricevuto un contributo di poco superiore a 1,8 milioni. Non sarà questo il cammino che seguiremo noi”.

Bisognerà, dunque, utilizzare un altro metodo e “una gestione puntuale e corretta che – dice Frattura rivolgendosi ai sindaci  – costruiremo insieme a partire da adesso”.

Lo stesso capo dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha chiesto di puntualizzare meglio i danni del maltempo. Dunque, parte ora un momento di confronto con i primi cittadini, a cui spetterà il compito di conteggiare i danni subiti nei Comuni di riferimento e per i quali è stato chiesto lo stato di Emergenza.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 6716 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.