FLASH

Regione nella morsa del maltempo, ma occhi puntati sul dramma Abruzzo. A Castiglione Messer Raimondo a lavoro una turbina dell’Anas Molise

La neve è tornata a scendere sul capoluogo dalle prime ore della mattina. Il maltempo non abbandona il Molise. Mentre la coltre bianca continua a scendere copiosa  gli esperti parlano di un peggioramento al di sotto delle aspettative, nonostante la neve continuerà a cadere fino a quote collinari almeno per buona parte della giornata odierna, giovedì 19 gennaio.

Abbondanti le precipitazioni su Alto e altissimo Molise e su Campitello Matese dove nella giornata di ieri, 18 gennaio, è stata chiusa, per il distacco di diverse slavine, la Strada Provinciale 106 che collega il capoluogo alla località sciistica.

Nonostante i disagi vissuti in regione ormai da giorni, gli occhi di tutti sono volti al vicino Abruzzo e a quanto sta succedendo  nelle regioni dell’Italia Centrale messe in ginocchio dal terremoto e dal maltempo. Così, mentre si segue con estrema attenzione quanto sta avvenendo a Rigopiano, dove una slavina si è abbattuta su un albergo in cui si trovavano più di venti persone, il Molise promette di non fa mancare la propria solidarietà.

Ieri sera una turbina dell’Anas Molise ha raggiunto il Comune di Castiglione Messer Raimondo, centro in cui ci sono stati alcuni crolli e dove i soccorsi sono stati resi difficoltosi dall’abbondante nevicata. A renderlo noto è stato il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, nel corso della trasmissione ‘Porta a Porta’, condotta da Bruno Vespa a Rai Uno.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.