FLASH

Il maltempo non dà tregua, Battista: “Previsti altri venti centimetri di neve, il nostro lavoro con la Sea continua. Ogni Comune ha una via d’accesso per Campobasso”

Raccolta rifiuti tra via Conte Rosso e via Principe di Piemonte a Campobasso domenica 8 gennaio 2017

Raccolta rifiuti tra via Conte Rosso e via Principe di Piemonte a Campobasso domenica 8 gennaio 2017

“Le previsioni del tempo non sono affatto incoraggianti”, ad affermarlo, attraverso una nota stampa, è il sindaco di Campobasso e Presidente della Provincia, Antonio Battista, che scrive: “Nel corso della nottata su Campobasso sono previsti altri 20 centimetri di neve che si andranno ad accumulare su quella caduta negli ultimi tre giorni, nel corso dei quali i mezzi della Sea hanno lavorato senza sosta per liberare tutte le strade della città, sia quelle centrali che quelle periferiche”.

“Un lavoro incessante che ha permesso, nonostante l’eccezionalità delle precipitazioni, di circolare sull’intero territorio del capoluogo. Al momento – continua il primo cittadinotutte le strade risultano percorribili tant’è che gli operatori della municipalizzata – oltre a continuare le operazioni di sgombero neve e di rottura delle lastre di ghiaccio – stanno liberando i cassonetti dell’immondizia per dare la possibilità ai campobassani di conferire la spazzatura”.

L’amministrazione comunale, intanto, ringrazia la cittadinanza per la pazienza e la fattiva collaborazione che in questi giorni di emergenza hanno dimostrato i residenti, e chiede loro ancora uno sforzo affinché, insieme, si possa far fronte ai disagi arrecati da questa eccezionale nevicata.

Alla popolazione si raccomanda – si legge nella nota di Battistaancora di restare a casa e di uscire solo quando strettamente necessario e solo se i propri mezzi sono dotati di pneumatici invernali o catene. Si chiede di non lasciare i sacchi della spazzatura lungo le strade ma di buttarli solo nei cassonetti liberati dalla neve.

Ai pedoni si consiglia di evitare di camminare sotto cornicioni e grondaie, dove i cumuli di neve e le stalattiti di ghiaccio potrebbero precipitare da un momento all’altro. Proprio sui tetti e sui cornicioni dei palazzi stanno operando i Vigili del Fuoco.

Intanto, gli operatori della Sea sono pronti ad affrontare un’altra nottata di intenso lavoro per assicurare la circolazione stradale.

Battista parla anche del territorio provinciale, affermando: “Un intenso lavoro in questi tre giorni di emergenza neve per i mezzi e gli uomini della Provincia di Campobasso, che hanno affrontato le eccezionali precipitazioni con un Piano che, ad oggi, ha permesso di liberare gran parte delle strade di competenza e di non lasciare isolato nessun comune del territorio”.

In ogni comune, infatti, c’è almeno una strada percorribile che permette di raggiungere il capoluogo dove domani, 9 gennaio, tutti gli uffici pubblici e le scuole di ogni ordine e grado saranno chiusi. Scuole e uffici chiusi come nel resto della provincia di Campobasso.

Sotto controllo anche la transitabilità della strada che conduce a Campitello Matese: al momento è percorribile solo con mezzi muniti di catene. E mentre continua il lavoro degli operatori per la pulizia delle strade, c’è massima allerta – conclude la nota di Battista – per la nuova perturbazione a carattere nevoso attesa tra questa notte e domani mattina, lunedì 9 gennaio 2017. 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 8544 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.