FLASH

Bellezza e brutalità – Segni che uccidono, a Piazzetta Palombo nelle foto di Valentina Fusiello un dualismo a contrasto della violenza

dsc_9841La bellezza, la varietà, ma anche le mille possibilità incarnate nel variopinto universo del genere femminile, in contrapposizione alla brutalità della violenza, per dire che essa va sconfitta e che, per farlo, permane la necessità di contrastare la paura con la determinazione e il coraggio dei singoli e della collettività. È questo il senso della mostra fotografica ‘Bellezza e brutalità – Segni che uccidono’ curata dalla giovane artista del capoluogo Valentina Fusiello, che ha aperto i battenti a Piazzetta Palombo e sarà visitabile fino al prossimo 3 dicembre, in concomitanza degli orari di apertura delle botteghe.

L’evento proposto dall’associazione Campobasso Live ha preso il via oggi, venerdì 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne e rientra nell’ambito delle manifestazioni Contro la violenza e le discriminazioni promosse dal Comune di Campobasso – Assessorato alla Cultura e alle Pari Opportunità, Assessorato alle Politiche per il Sociale, Assessorato alle Attività Produttive.

Il ‘percorso visivo’ è stato pensato in una duplice forma. Un dualismo che contrappone da un lato la bellezza della donna, catturata in scatti artistici in cui sono presenti anche alcuni scorci della città, dall’altra la brutalità di quella violenza di cui le donne troppo spesso, dentro e fuori le mura di casa, sono vittime.

Da un lato, quindi, sguardi di donne comuni, ma anche figure angeliche e principesche, condurranno i visitatori all’interno di un viaggio nell’essenza femminile, nelle sue mille sfaccettature, nei suoi mille modi di essere e poter divenire. Dall’altro, un percorso sulle vessazioni continue di chi riesce a legittimare il proprio essere solo ed esclusivamente con la violenza.

Alla chiusura della mostra una parte delle foto saranno donate al Comune di Campobasso. Dall’associazione CBLive i ringraziamenti agli artigiani della Piazzetta che hanno collaborato.

Note biografiche / Valentina Fusiello: nata il 17 maggio 1995 a Campobasso, fin da piccolissima prova attrazione verso ogni forma d’arte, tanto da decidere, poco meno che adolescente, di iscriversi al Liceo Artistico del capoluogo molisano, luogo in cui sperimenta la sua vena artistica che la conduce molto presto ad appassionarsi al mondo della fotografia, in  cui riuscirà a riversare la sua creatività.

Nel mese di gennaio 2016 tutte le testate di quotidiani locali si occupano del progetto ideato da Valentina per valorizzare alcuni posti della città di Campobasso. Sua l’idea della ballerina che danza sulla neve in una quasi deserta Piazza Municipio. Un progetto creativo e ambizioso di cui i mezzi di informazione decidono di occuparsi, al pari dei social network, spazio virtuale in cui il tutù rosso della ballerina che si contrappone al candore della neve, diviene quasi il simbolo dell’inverno campobassano.

La passione della fotografia di Valentina va di pari passo allo studio di questa forma d’arte. Dopo aver frequentato numerosi corsi sul tema, Valentina è attualmente impegnata a specializzarsi in Arti visive e Fotografia allo Ied di Roma.

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.