FLASH

Giornate contro la violenza sulle donne e le discriminazioni: a Palazzo San Giorgio presentato il programma

conferenza-contro-violenza-donne25 NOVEMBRE

Esposizione, a partire dalle 8.30, dal balcone di Palazzo San Giorgio di un drappo rosso per dire “ Basta alla violenza sulle donne “, unitamente al manifesto realizzato in occasione della prima edizione curata da questa Amministrazione comunale

 

Esposizione, a partire dalla mattina del 25 novembre e per tutta la settimana, di un nastro rosso, da parte delle attività commerciali della città, che vorranno aderire all’iniziativa

per testimoniare la contrarietà ad ogni forma di violenza di genere.

 

– Piazza Municipio  dalle ore 10.00 alle ore 13.30

L’Associazione Liberaluna Onlus scende in piazza organizzando un piccolo gazebo presso il quale vendere dei gadget nell’ambito della campagna “ L’Amore che voglio non fa male “, come simbolo di rispetto nei confronti delle donne. Il ricavato delle vendite sarà devoluto interamente al Centro Antiviolenza, per sostenere ed affiancare le donne che ad esso si rivolgono

scarpe-e-guanti-rossiSala Consiliare Comune di Campobasso  ore  10.00

Saluti istituzionali

– Presentazione concorso letterario “ Parole che uccidono”  proposto dall’Associazione culturale  “Campobasso Live- La città in diretta”.  Il concorso letterario, rivolto agli studenti delle classi V delle scuole superiori della città, consiste nella stesura di un breve racconto che avrà come tema  riflessioni sul concetto di violenza.

In particolare, i giovani studenti saranno stimolati a riflettere su un tipo di violenza sempre più diffusa,  quella  veicolata sui social media,  in cui molto spesso non solo vengono infrante le regole della comunicazione, ma calpestati i diritti della persona.

Storie e personaggi dovranno avere un comune denominatore: la ferma condanna per questa forma subdola di violenza che negli ultimi tempi  imperversa sui social media.

-Presentazione mostra fotografica “ Bellezza e brutalità – Segni che uccidono” .

La mostra, proposta dall’Associazione culturale “ Campobasso Live – La città in diretta “ e curata da Valentina Fusiello, giovanissima fotografa di Campobasso, si svolgerà all’esterno delle botteghe di Piazzetta Palombo a partire dal 25 novembre. Alla bellezza della donna, catturata in scatti artistici in cui sono presenti anche alcuni scorci della città, si contrappone la brutalità della violenza di cui le donne troppo spesso, dentro e fuori dalle mura domestiche, sono vittime.

 

Le 'quote rosa' a Palazzo San Giorgio: Viola, de Capoa, Salvatore e Chierchia

Le ‘quote rosa’ a Palazzo San Giorgio: Viola, de Capoa, Salvatore e Chierchia

-Presentazione progetto “ Differenti ma pari. Educare al genere per prevenire la violenza di genere”  progetto promosso e condiviso con l’Associazione Liberaluna Onlus.

Il progetto, che da gennaio 2017 sarà proposto e sviluppato in due Istituti Superiori di Campobasso, mira a contrastare il fenomeno della violenza di genere che, come noto, non è più soltanto un problema di ordine pubblico, ma un problema culturale che necessita di politiche integrate di prevenzione e di protezione delle donne . Per contrastare tale fenomeno in ogni sua forma –  fisica, psicologica, economica, sessuale –   occorre agire su più fronti:  oltre ad investire in politiche di sostegno e in un valido sistema di protezione delle vittime, è necessario anche  promuovere progetti

e organizzare campagne di informazione, prevenzione e sensibilizzazione, affrontando tale tematica  con gli adolescenti nelle scuole, primo contesto di socializzazione dopo le famiglie.

– “Cose da uomini” – Incontro degli amministratori con gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale ITI “G. Marconi” di Campobasso, che proietteranno le cinque puntate (dieci minuti ciascuna) della webserie “#Cosedauomini”, realizzata nell’ambito del Progetto “Five Men”, (finanziato dalla Commissione Europea, attraverso il programma PROGRESS, e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio), ideate in modo tale da fare riflettere su stereotipi e rappresentazioni apparentemente innocui, ma che, in realtà, costituiscono il substrato culturale, comune a donne e uomini, da cui si origina, in situazioni patologiche, la violenza fisica e/o morale. Il progetto, che affronta il tema del contrasto alla violenza di genere rivolgendosi direttamente agli uomini, è una iniziativa preziosa per mantenere alta l’attenzione sulla responsabilità e il coinvolgimento maschile nel cambiamento dei rapporti tra generi. A presentare le cinque puntate saranno, appunto, i ragazzi dell’ITI “Marconi”, Istituto scelto per essere inserito tra le 20 scuole italiane pilota per la realizzazione del progetto.

Sala consiliare Comune di Campobasso  Ore 17.00

Saluti istituzionali

“ Violenza di genere, violenza sulle donne, femminicidio” , con Flavia Monceri, Professore associato di Filosofia politica presso l’Università degli Studi del Molise, autore di “Oltre l’identità sessuale” . Lo spettacolo rientra nell’attività di promozione del progetto relativo al Centro Antiviolenza e Casa Rifugio, gestito dall’Ambito Territoriale Sociale del Comune di Campobasso e dalla Cooperativa Be Free

 

Amore malato e amore vero. Lettura di alcune poesie di Elia Boccamazzo tratte dalla raccolta  “Cenere di anime “ ( Caosfera)

Teatro Savoia  ore 21.00

“ The Sick Rose” spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Culturale Vanitas Vanitatum.  Scritto e diretto da Azzurra De Gregorio, scene M.Tomaro, costumi M.Miozza, suono R.Della Sala, con G.Maroncelli, G.Sale, C.Scotto. Produzione Vanitas Vanitatum, in collaborazione con Frentania Teatri. Lo spettacolo rientra nell’attività di promozione del progetto relativo al Centro Antiviolenza e Casa Rifugio, gestito dall’Ambito Territoriale Sociale del Comune di Campobasso e dalla Cooperativa Be Free

                                              26 NOVEMBRE

  Sala piano terra Mercato Coperto  di Via Monforte ore 9,30

“IL VALORE DELLE DONNE NELLO SVILUPPO SOCIO ECONOMICO DI UN PAESE ” Nell’ambito della settimana contro la violenza sulle donne

Saluti istituzionali

La violenza sulle donne:

 Dibattiti e Proiezione Corti  – “Intrappolamente” – “ Una giornata da incubo” – ”Giulia” – “Transfert”

Le donne nell’economia italiana: esempi di donne che hanno creato grandi marchi

 

                                                   28  NOVEMBRE 

 

 Liceo Scientifico “ A. Romita “  Campobasso –  ore 10.00

Saluti istituzionali

“ Eva non è sola “ antologia di racconti e poesie contro la violenza di genere. Trenta autori, da ogni parte d’Italia, si sono uniti grazie alla passione per la scrittura e all’interesse per la problematica trattata, e hanno dato vita ad una antologia che raccoglie 23 racconti e 7 poesie. Fra gli stessi ci sono anche Presidenti di Commissioni Pari Opportunità, rappresentanti delle Forze dell’Ordine, ed esperti nel campo delle Politiche sociali, oltre che autrici che pubblicano abitualmente con i grandi nomi dell’editoria italiana ( Rizzoli e Sperling & Kupfer) .

Promotrici del progetto sono: Lorena Marcelli, laureata in Giurisprudenza, scrittrice e vincitrice di concorsi  anche a livello nazionale;  Roberta Andres, docente di scrittura creativa presso la facoltà di Psicologia di Chieti, vincitrice di alcuni concorsi di narrativa; Simona Colaiuda, laureata in economia e commercio, psicologa, autrice di saggi e di raccolte di racconti.

Il progetto mira a raccogliere fondi da devolvere a tre Centri Antiviolenza abruzzesi: la Fenice di Teramo, l’Associazione Ananke di Pescara, il Centro Antiviolenza Donne Melusine dell’Aquila.

                                              29 NOVEMBRE

 

Sala Consiliare Comune di Campobasso  dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Saluti istituzionali

“ La promozione e la cultura delle differenze. Prevenire, contrastare le discriminazioni e le violenze di genere in campo educativo”

Seminario formativo introduttivo  relativo ai temi delle violenze di genere e agli strumenti di prevenzione nei contesti educativi. Il seminario, dopo i consueti saluti istituzionali, è condotto da:

Prof. Paolo Valerio

Centro SinAPSi – Università Federico II – Napoli

 “ Dalla violenza alle donne alle violenze di genere

Prof.ssa Anna Lisa Amodeo

Servizio Anti-Discriminazione e Cultura delle Differenze, Centro SinAPSi – Università Federico II

Napoli

 “ Buone prassi per prevenire e contrastare le violenze e le discriminazioni legate alle identità di genere e all’orientamento sessuale”

Dott. Claudio Cappotto

 Servizio Anti-Discriminazione e Cultura delle Differenze, Centro SinAPSi – Università Federico II

Napoli

  “ Gli interventi in ambito educativo nei contesti scolastici: strategie interventi e dispositivi  formativi”.

 Nel corso dello stesso seminario sarà presentato il progetto, dallo stesso titolo, che ha l’obiettivo principale di contrastare l’insorgenza di fenomeni di violenza legati a tutte le tipologie di discriminazione nell’intero sistema scolastico, con particolare riferimento alle discriminazioni di genere, nonché di promuovere una cultura dell’inclusione e della valorizzazione delle differenze, in assenza della quale possono moltiplicarsi le probabilità di episodi di discriminazione e frammentazione del contesto scolastico.   Il progetto , almeno in un primo momento,  è rivolto a  dirigenti scolastici, docenti, referenti alle pari opportunità di scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, genitori,operatori sociali educatoriVerrà aperto anche a genitori con figli in età scolare.

30 NOVEMBRE

Auditorium del Liceo Classico “Mario Pagano”  Campobasso –  ore 10.30

“ Violenza di genere. Le dinamiche dell’amore malato”

L’incontro nasce dalla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e l’Università degli Studi del Molise. Intervengono:

Prof. Marco Sarchiapone  psichiatra, Facoltà di Medicina e Chirurgia  UNIMOL

   “Le basi biologiche e psicologiche della violenza”

Prof.ssa Miriam Iosue , psicologa, professore a contratto UNIMOL

   “ Comportamenti violenti in adolescenza”

Prof.ssa Sonia Viale, psicologa, INMP – Roma

    “ Violenza di genere e migranti”

Dott.ssa Maria Grazia La Selva, Presidente Associazione Liberaluna Onlus

    “ Radici culturali della violenza sulle donne immigrate”

Dott.ssa Daniela Genovese, ricercatrice UNIMOL

    “Le nuove masse migratorie in Molise. Prospettive di integrazione e di esclusione”

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.