FLASH

D’Alema a Campobasso per il ‘no’ al referendum costituzionale: “Se vince il sì ci sarà la fine del Partito Democratico”

whatsapp-image-2016-11-23-at-19-00-001

Un momento dell’incontro con Massimo D’Alema

“Una  riforma dannosa che restringe lo spazio della sovranità popolare, umilia le autonomie locali e il Parlamento”. Sono state queste le parole di Massimo D’Alema sul cosiddetto ddl Boschi sul quale i cittadini sono stati chiamati a esprimersi il prossimo 4 dicembre. L’ex premier, intervenuto nella Sala della Costituzione a Campobasso per l’iniziativa a favore del ‘no’, ha ipotizzato lo scenario politico del dopo referendum.

“Se vince il no – ha detto D’Alema si riaprirà un confronto sul futuro del centrosinistra, se vince il sì, invece, va avanti il processo di costruzione di una sorta di partito della nazione”.

“Il senatore Verdini – ha poi aggiunto l’ex presidente del Consiglio – ha detto che all’indomani della vittoria del sì intende entrare nel Governo e quindi rafforzare questo blocco neocentrista. Questo sarebbe secondo me la fine del Pd. Se vince il no, invece – ha poi concluso – si riapre una prospettiva nella quale si può ricostruire un rapporto soprattutto con milioni di nostri elettori che ci hanno abbandonato e rimettere insieme il Pd”.

Simpatico il finale con il motto lanciato dall’ex premier D’Alema: “Adottiamo un elettore che vota sì e teniamocelo stretto fino al 4 dicembre”.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 4000 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.