FLASH

Nel centro storico la casa dello spaccio. In manette pakistano arrivato in Italia per motivi umanitari

QUESTURA CBÈ finito in carcere per droga il pakistano, già arrestato due mesi fa, che aveva fatto della sua abitazione in via vico Tre Dita, nel centro storico di Campobasso, la casa dello spaccio.

L’uomo, arrivato nel capoluogo dopo aver ottenuto il riconoscimento della protezione umanitaria si era affiliato a una rete di spaccio di droga che opera nel casertano.

La casa del pakistano, noto come Jasir, era molto frequentata, anche e soprattutto da giovanissimi che andavano da lui per rifornirsi di hashish e marijuana.

L’uomo per il quale si è tenuto questa mattina, sabato 19 novembre, il processo per direttissima si è denudato, in preda a una crisi, nell’aula del Tribunale dinanzi a giudici e avvocati.

 

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 CBlive | La città di Campobasso in diretta. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.